Musictory Notizie Amadeus

Amadeus

  • Amadeus “Un festival vivo, un festival riscoperto dai giovani”

    05
    Mar
    2021

    I dati degli ascolti salgono per questo Festival di Sanremo, se confrontati con le passate edizioni non sono grandiosi ma Amadeus non perde la speranza e in conferenza stampa, ancora una volta visibilmente emozionato, sottolinea gli aspetti positivi di tutto questo.

    Sono i giovani la vera rivelazione del pubblico di quest’anno, che sembrano aver riscoperto il Festival di Sanremo, un programma della storia della televisione italiana che sta sempre più entrando, grazie ai social e ai concorrenti in gara, nella vita dei giovanissimi.

    Credo che dobbiamo dirci le cose come stanno: dobbiamo capire che questa edizione segna inevitabilmente una forte rottura. Quando ho parlato di 70+1 (seconda edizione del festival condotto da Amadeus), in un anno dove tutto il mondo è cambiato e non solo Saremo, stavamo pensando ad un festival che andava in una direzione di assoluto cambiamento. C’è fermento nel mondo e così abbiamo approfittato di una situazione limite per cambiare, non pensando di superare i dati degli anni passati ma facendo qualcosa di diverso.

    Continua Amadeus parlando dei dati registrati durante la terza puntata che ha registrato una media del 44% di share “I dati di oggi sono stati straordinari, pensare che ci sono oltre 10 milioni di persone che hanno seguito il festival in un paese in questa situazione è straordinario. Non pensavamo accadesse questo, ero più cauto su questo tema e invece i giovani si sono riversati  a vedere il festival su Rai1“.

    I giovani come telespettatori sono stati una sorpresa “I ragazzi di oggi non guardano più Sanremo sul divano del salotto con mamma e papà, sono stati abituati a vivere attaccati ad un monitor che ormai vivono così anche Sanremo”.

    “Sono contento per i brani in classifica: totale brani Sanremo in TOP10 sono 9, l’anno scorso erano 2, totale stream in TOP10 oltre 4 milioni, lo scorso anno 600mila. Stiamo parlando i numeri che sono saliti almeno del 100%, è un dato che dobbiamo sottolineare“.

    “Grazie a chi mi ha aiutato a realizzare questo Sanremo così, esattamente come lo volevo e lo sognavo” conclude.

  • “Dati clamorosi per un paese arrabbiato che non sa come mangiare”

    04
    Mar
    2021

    I dati di Sanremo quest’anno sono bassi ma Amadeus non si spaventa e anzi, ne fa un’analisi più approfondita sottolineando la potenza che comunque il festival riesce ad avere

    Siamo in guerra, stiamo affrontando un momento storico dove la gente è arrabbiata, dove il problema principale è che le famiglie non sanno come mettere un piatto in tavola alla sera.

    La seconda puntata del Festival di Sanremo 2021 ha registrato il 42% di share in una settimana dove, tra i tanti problemi che l’Italia sta affrontando e che quindi tolgono gioia ai telespettatori, c’è il calcio su Sky che sottrae alla Rai dai 3 ai 6 punti di share.

    Ma l’analisi di Amadeus è più profonda “Questo è il Sanremo televisivo più forte che ci possa essere, perché la realtà è che questo non è l’evento del Festival di Sanremo ma è un programma televisivo perché purtroppo il resto, in un modo o nell’altro, ci è stato tolto.”

    Infine commosso conclude “Ringrazio voi e il pubblico perché questi sono dati che ricorderò sempre. E’ più una gioia il 42 di quest’anno che il 52 dell’anno scorso che, seppur bella e inaspettata, arrivava in un momento in cui il paese era felice”.

  • Social in rivolta contro la moglie di Amadeus, “Giovanna Civitillo raccomandata”

    03
    Mar
    2021

    Amadeus, Giovanna Civitillo e Sanremo 2021: è già polemica. Neanche il tempo di accendere i riflettori che piovono commenti sulla coppia (nella vita e sulla scena) dell’Ariston. Il motivo? Giovanna, moglie del presentatore, condurrà PrimaFestival, la striscia quotidiana dedicata ai temi caldi della kermesse.

    A poco sono servite le dichiarazioni del conduttore, che già poche settimane fa aveva difeso la moglie, spiegando che la nomina della donna non era per niente legata a lui “Giovanna lavora in Rai dal 1996, l’ha voluta lo sponsor e a me è stato comunicato a cose fatte. Lei mi ha detto: se ti creo problemi, rinuncio. Ma perché avrebbe dovuto? Ci si stupisce della moglie quando non lo si fa per le amanti“.

    In seguito alla prima messa in onda del PrimaFestival, contro l’ex ballerina Giovanna Civitillo la rete si è infuocata. La consorte di ‘Ama’ si è vista piovere addosso una cascata di commenti web tutt’altro che lusinghieri: da “raccomandata” a “senza qualità”, fino a “senza alcuna competenza”. Questo il tono di svariati cinguettii postati da diversi utenti su Twitter.

  • Sanremo parte basso, share sotto al 50%

    03
    Mar
    2021

    E’ iniziato il 71esimo Festival di Sanremo, tra abiti spettacolari e applausi registrati. Un festival strano, diverso, nuovo ma come sempre ricchissimo di musica.

    Per la prima puntata Amadeus è riuscito a rispettare l’orario di fine, chiudendo lo spettacolo alla 01:30.

    Gli ascolti però non hanno premiato i due conduttori, registrando quest’anno la puntata, tra le prime di ogni edizioni, con lo share più basso dal 2004.

    Nella serata di ieri, su Rai1 – dalle 20.50 alle 21.31 – Sanremo Start ha ottenuto 11.592.000 spettatori (38.73%) mentre il Festival di Sanremo numero 71 ha conquistato 11.176.000 spettatori pari al 46.35% di share, nella prima parte dalle 21.36 alle 23.54, e 4.212.000 spettatori pari al 47.77%, nella seconda parte dalle 23.58 all’1.34.

    Sanremo 2020
    Conduce Amadeus con Fiorello e Tiziano Ferro
    Spettatori: 10.058.000
    Share: 52.2%
    Programma più seguito sulle altre reti: Ma che bella sorpresa (Canale 5, 1.991.000 – 7.81%)

  • Esibizioni Sanremo, la divisione degli artisti nelle prime due serate

    01
    Mar
    2021

    Sono state annunciate le esibizioni dei concorrenti nella 71esima edizione del Festival di Sanremo. Come di consueto i big in gara presenteranno i brani durante le prime due serate della gara.

    La categoria dei BIG quest’anno conta 26 artisti in gara, dai giovanissimi che debuttano per la prima volta all’Ariston ad alcuni grandi che ritornano.

    Durante la conferenza stampa di oggi, in seguito ad un sorteggio, sono state svelati i blocchi di artisti della prima e della seconda puntata.

    Martedì 2 marzo si esibiranno: Aiello, Arisa, Annalisa, Colapesce Dimartino, Coma Cose, Fasma, Michielin e Fedez, Francesco Renga, Ghemon, Irama, Madame, Maneskin e Max Gazzè.

    Mercoledì 3 marzo si esibiranno: Bugo, Gaia Gozzi, Ermal Meta, Extraliscio, Gio Evan, Fulminacci, La rappresentante di lista, Lo stato sociale, Malika Ayane, Noemi, Orietta Berti, Random, Willie Peyote.

    L’ordine di uscita degli artisti sarà annunciato durante la mattinata, rispettivamente di martedì e mercoledì, sempre in seguito ad un sorteggio,

  • Tutte le donne del Sanremo bis di Amadeus

    23
    Feb
    2021

    Amadeus è il direttore artistico e presentatore del Festival di Sanremo 2021. Ogni serata sarà affiancato da donne diverse e dal sempre presente Fiorello.

    Ad affiancare Amadeus sul palco dell’Ariston ci saranno le coconduttrici delle varie serate.

    Annunciate fino a ora: Matilda De Angelis (prima serata), Elodie (seconda serata) e Barbara Palombelli (quarta serata). Durante la serata finale del sabato, invece, non è prevista una coconduttrice, ma si alterneranno diverse presenze femminili. Per quanto riguarda la terza serata del giovedì, la coconduttrice potrebbe essere la top model Vittoria CerettiNaomi Campbell non potrà invece essere presente a causa delle nuove restrizioni USA.

    Come ospiti ci saranno anche le già annunciate Loredana Bertè, Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni (che duetterà con Francesco Gabbani), Simona Ventura, Serena Rossi e Luisa Ranieri.

    Ma sembra che le sorprese non siano ancora finite…

  • Amadeus “Un protocollo di sicurezza da 75 pagine, ma questo Sanremo riuscirà benissimo”

    23
    Feb
    2021

    Il Festival di Sanremo ci sarà, nonostante le tante difficioltà e le regole da rispettare di quest’anno, il conduttore non ha dubbi “Lo spettacolo deve continuare”.

    Amadeu sè intervenuto a RTL 102.5 spiegando la situazione che in queste settimane stanno vivendo a Sanremo e all’interno del Teatro Ariston, dove a dettare legge sono 75 pagine del protocollo di sicurezza.

    “Sono a Sanremo, prendo tante vitamine, dormo poco ma bene, la mattina ci si alza presto. I testi delle canzoni che sono stati pubblicati oggi sono molto belli, alcuni sono stravaganti, particolari, ci saranno delle belle sorprese: oltre ai testi c’è tanta bella musica che supporterà questi testi. Non sono arrivate canzoni che parlano di Covid, evidentemente gli artisti avevano voglia di pensare al futuro migliore, se n’è parlato già abbastanza”.

    Quanto alle prove dei cantanti, Amadeus spiega che “gli artisti sono già venuti tutti a provare gli inediti e anche le cover: io le ho seguite tutte, mi piace stare lì, partecipare, stare con i cantanti e trovare con gli autori un’idea coreografica. Sono felice di aver spoilerato il palco perché è bellissimo e vedrete che anche con l’orchestra le canzoni hanno un sapore bellissimo, da pelle d’oca, ti dimentichi della platea vuota, la musica riempie l’Ariston”.

    “Noi l’ok dal Cts per poter fare Sanremo l’abbiamo avuto a febbraio – sottolinea Amadeus – noi lo vogliamo fare, di problematiche ce ne sono tante: con gli artisti che vengono dall’estero, per esempio, ma ci sono tante altre cose come le 26 canzoni, giovani donne fortissime come Matilda De Angelis apprezzata dal cinema americano, così come la top model Vittoria Ceretti, l’italiana più apprezzata nel mondo a soli 22 anni. Ci piace partire da questa Generazione Z non solo di musica, ma anche della moda, del cinema, per poter dire ecco perché Sanremo non può non farsi: si deve e si può fare. Sarà un Sanremo molto made in Italy”.

    Il conduttore parla anche degli ospiti e chiarisce che “la defezione di Naomi Campbell purtroppo è dovuta alle nuove restrizioni anti pandemia imposte da Biden a causa del virus. Non ho chiamato Ibra il giorno dopo il derby, dopo la vittoria dell’Inter, ho aspettato un giorno…lui è molto simpatico, è un professionista, mi ha detto di essere emozionato e detto da uno come lui è una bella cosa. Lui ci sarà martedì, poi mercoledì avrà una partita e tornerà a Sanremo da giovedì fino a sabato”.

    “Le ospiti femminili raccontano quello che è un loro desiderio, la loro storia, un loro momento, e poi c’è anche una co-conduzione: Elodie certo si esibirà, ma ci sarà anche una sorpresa con Matilda De Angelis, la Palombelli danzerà. L’ultima sera la Vanoni ci regalerà il pezzo con Gabbani, ma anche le sue più belle canzoni come la prima serata con Loredana Bertè che ci racconterà la storia della sua musica e presenterà il suo inedito ‘Figlia Di…’”, conclude Amadeus.

  • Ibra resta a Sanremo, Amadeus lo difende sulla vicenda di Lukaku “Non è razzista”

    18
    Feb
    2021

    Intervistato dalla Gazzetta dello Sport il conduttore del Festival di Sanremo e noto tifoso interista, Amadeus, ha parlato anche di Zlatan Ibrahimovic e di come sarà gestito durante le giornate della rassegna canora in cui sarà ospite fisso per tutte le serate.

    “La mia ansia è più forte per il derby che per il Festival di Sanremo, davvero! Scrivere a Ibra? No, no, è pericoloso! È un campione pazzesco, ci ha segnato 8 gol, guai a stuzzicarlo prima di una gara del genere, rischio di accenderlo… gli sfottò ce li faremo dopo. È il giocatore che temo di più, spero di batterlo, ma comunque vada sarò felice di accoglierlo a Sanremo”. 

    Il conduttore torna a parlare anche della vicenda che aveva visto il calciatore in quel “faccia a faccia con Lukaku”, per cui la rete aveva chiesto la rimozione di Ibra come ospite.

    “Se andiamo testa contro testa – ride – arrivo al braccio. Ibra non è razzista. Solo chi non ha giocato a calcio non può capire l’adrenalina che scorre in certi momenti… sono due campioni fantastici“.

  • Amadeus spegne le polemiche sulla moglie a Sanremo “Ognuno ha la sua carriera”

    09
    Feb
    2021

    Amadeus alla conduzione del Festival Di Sanremo, la moglie Giovanna Civitillo alla conduzione del PrimaFestival. Una coppia che sarà al timone della 71esima edizione della kermesse canora.

    La recente nomina della moglie di Amadeus come conduttrice della prima fascia del festival ha sollevato non poche polemiche, tanto da far pensare che Amadeus abbia “forzato” al sua candidatura.

    Ma oggi in conferenza stampa il conduttore chiarisce la sua posizione, sottolineando che seppur ci sia un legame sentimentale tra di loro, lavoro e carriera sono due mondi scollegati.

    Per quanto riguarda Prima Festival e gli sponsor, mi è stato comunicato tre giorni fa che lo sponsor Suzuki desiderava avere Giovanna Civitillo, Vernia e la Graci a Prima Festival. Mi ha fatto piacere. Giovanna ha una sua carriera a parte, purtroppo di lei si dice “la moglie di Amadeus”, ma ha una vita autonoma e io sono contento se hanno pensato a lei. E’ un prodotto brandizzato, se lo sponsor è felice…”

    Ci si scandalizza molto della moglie e non dell’amante, è una cosa che mi fa molto sorridere in questo paese“ ha concluso.

  • Ospiti Sanremo 2021: Amoroso, Vanoni, Negramaro

    09
    Feb
    2021

    Non ancora completa ma per il momento ufficiale è la lista degli ospiti del 71esimo Festival di Sanremo. Ad annunciare i nomi, già noti da tempo, è il conduttore Amadeus durante la conferenza stampa.

    Ci sarà Ornella Vanoni che porta l’album di inediti Unica sul palco del Teatro Ariston.

    Ci sarà anche Alessandra Amoroso che torna a Sanremo dopo due anni dalla sua ultima partecipazione come ospite, dove cantò il singolo Dalla tua Parte e duettò con Claudio Baglioni sulle note di Io che non vivo (senza te), raccogliendo una magica standing ovation dal pubblico.

    Infine ci saranno anche i Negramaro con il loro ultimo disco Contatto, del quale proprio nella giornata di ieri hanno annunciato il tour “come speranza per questo 2021”.

    A Sanremo come ospiti non mancheranno, ovviamente, anche le donne “Quest’anno avremo una donna a sera ma altre presenza sul palco, di donne che entreranno, ci sarà un’idea di fondo per tutte, racconteranno l’universo femminile portando anche momenti di leggerezza. Come Alessia Bonari, l’infermiera che è stata un po’ il simbolo della lotta al Covid per l’uso della mascherina, aveva i segni sul viso, la sua foto è diventata un simbolo“.

    La lista degli ospiti rimane ancora aperta perchè sono ancora in corso trattative con altri artisti, tra i quali Roberto Benigni ed Adriano Celentano “Mi auguro che la loro risposta sia positiva, stiamo parlando di due grandi nomi, due grandi comunicatori. Pensare di averli insieme sul palco è un regalo immenso“.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui