Mogol alla SIAE “Sostenete la proposta di legge della Lega per la musica italiana”

27
Feb
2019
Pubblicato da:

Mogol scende in campo al fianco della Lega, o forse meglio dire della musica italiana cercando di “cavalcare l’onda” sostenendo i diritti di questa. Il paroliere italiano, tra i più importanti della nostra musica, ha le idee ben chiare.

Senza tirarsi indietro, Mogol si schiera a favore della proposta di legge della Lega che richiedeva la modifica dei palinsesti radiofonici per dare maggior spazio alla musica italiana. Questi si era già espresso a favore di questo progetto fin dall’inizio ma oggi lancia il suo appello ai suoi associati in SIAE, società di cui è presidente.

In base ai nostri dati medi di ripartizione dei diritti d’autore, relativi al periodo 2010-2017, su dieci stazioni radiofoniche soltanto quattro rispetterebbero la soglia del 33 per cento della proposta di legge dell’onorevole Morelli. Tale iniziativa avrebbe dunque un impatto positivo sul mercato radiofonico italiano, generando maggiori introiti in diritti d’autore e in diritti connessi e contribuendo ad aumentare la quantità di musica prodotta in Italia. Come sapete, promuovere la musica italiana significa infatti sostenere l’industria culturale del nostro Paese e quindi le tante persone che ci lavorano.

Quindi Mogol porta avanti la sua battaglia per la difesa e la conservazione della musica italiana con la seguente richiesta “Per questo motivo chiedo a tutti voi di contribuire a questa battaglia per la valorizzazione della nostra musica nelle radio. Qualsiasi vostra iniziativa sarà preziosa affinché si affermi il principio che la musica italiana fa parte del nostro patrimonio culturale e in quanto tale va valorizzata e difesa..

 

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui