Musictory Notizie Silvia | Musictory Notizie

Tutti i post di Silvia

  • Alessia Bonari a Sanremo “Non abbassare la guardia”

    02
    Mar
    Mar
    2021

    Alessia Bonari è uno degli ospiti d’onore alla prima puntata dal 71esimo festival Di Sanremo. Amadeus l’ha voluta sul palco del Teatro Ariston come testimonianza di questa emergenza sanitaria.

    Alessia fa l’infermiera e, per un semplice selfie, è diventata l’infermiera simbolo della lotta al COvid-19.

    Il suo post del 9 marzo 2020 “Sono i un’infermiera e in questo momento mi trovo ad affrontare questa emergenza sanitaria. Ho paura anche io, ma non di andare a fare la spesa, ho paura di andare a lavoro. Ho paura perché la mascherina potrebbe non aderire bene al viso, o potrei essermi toccata accidentalmente con i guanti sporchi, o magari le lenti non mi coprono nel tutto gli occhi e qualcosa potrebbe essere passato.
    Sono stanca fisicamente perché i dispositivi di protezione fanno male, il camice fa sudare e una volta vestita non posso più andare in bagno o bere per sei ore. Sono stanca psicologicamente, e come me lo sono tutti i miei colleghi che da settimane si trovano nella mia stessa condizione, ma questo non ci impedirà di svolgere il nostro lavoro come abbiamo sempre fatto. Continuerò a curare e prendermi cura dei miei pazienti, perché sono fiera e innamorata del mio lavoro. Quello che chiedo a chiunque stia leggendo questo post è di non vanificare lo sforzo che stiamo facendo, di essere altruisti, di stare in casa e così proteggere chi è più fragile. Noi giovani non siamo immuni al coronavirus, anche noi ci possiamo ammalare, o peggio ancora possiamo far ammalare. Non mi posso permettere il lusso di tornarmene a casa mia in quarantena, devo andare a lavoro e fare la mia parte. Voi fate la vostra, ve lo chiedo per favore.

    Sul suo viso, in una foto del 9 marzo 2020 che ha fatto il giro del mondo, ci sono i segni di una mascherina portati una giornata in terapia intensiva durante la prima fase dell’emergenza COVID-19.

    “La situazione è sempre la stessa – ha detto questa sera la ragazza sul palco del Teatro Ariston, teatro deserto in seguito alle dure misure di emergenza – Ci tengo mandare il messaggio che non bisogna abbassare la guardia, insieme, tutti uniti, ce la faremo.

    “Grazie a questa foto sei diventata un’eroina” sottolinea Amadeus.

    “La foto è stata condivisa da sorella amici,poi è diventata virale” replica Alessia, visibilmente emozionata ” All’inizio avevo paura, vedevo la mia foto su telgiornalisti giornali ecc.”

    “Vivo tutto con responsabilità e voglio ricordare coloro che in stanno facendo da 365 giorni un lavoro incredibile” conclude, prima di presentare un nuovo concorrente in gara, Francesca Michielin e Fedez con il brano Chiamami per nome.

  • “Quest’anno il cuore batte forte, batte più forte”

    02
    Mar
    Mar
    2021

    Parte il 71esimo #FestivalDiSanremo e Amadeus, da solo su un palco di un teatro Ariston stranamento ma obbligatoriamente deserto, pronuncia il suo primo discorso.


    “Quest’anno il cuore batte forte, batte più forte. Quest’anno l’ho fatto con tutto me stesso e con tante persone che mi stanno attorno, rispettando ogni misura di sicurezza pensando al pese che sta lottando per ritrovarsi”.

    Si sente salire il rumore di un applauso, registrato, ma che vuole simboleggiare un ricordo di normalità.

    “Abbiamo scoperto che la normalità è una cosa straordinaria, e per avere quella normalità abbiamo lavorato in modo straordinario. Oggi Sanremo riparte, con cantanti canzoni orchestra e lavoratori, non ho spettatori in sala, avrò applauso registrati ma mi rincuora pensare che siano i vostri applausi da casa e quindi con immensa gioia nel cuore vi dico: benvenuti al 71esimo festival della canzone italiana di Sanremo”

    Arriva Fiorello, intonando “Grazie dei fior” di Nilla Pizza e parte il Festival più strano della storia dei Festival.

  • Achille Lauro pronto a far parlare di se “Sarò sessualmente tutto, genericamente niente”

    02
    Mar
    Mar
    2021

    Achille Lauro torna al Festival di Sanremo anche quest’anno, sulla scia stupefacente che ancora oggi fa brillare il ricordo di lui che arriva sul palco dell’Ariston, toglie il sontuoso mantello e resta con una microtutina sberluccicante effetto nudo.

    “Dopo un anno surreale, difficile per tutti, stasera tornerò finalmente sul palco. Il palco più importante d’Italia, quello dell’Ariston, per onorare l’invito del direttore artistico Amadeus”.

    Achille Lauro in una lettera inviata ai giornalisti parla della sua esibizione al 71esimo Festival di Sanremo che consisterà in cinque quadri, uno per ogni serata della kermesse, che vedranno la partecipazione del ballerino dell’Opera di Roma, Giacomo Castellana, di Emma Marrone, Monica Guerritore, Rosario Fiorello, Claudio Santamaria e Francesca Barra.

    La sua presenza al Teatro Ariston in questo Festival così diverso dai precedenti, sarà solamente per dare un sostegno al mondo dello spettacolo ” Mi esibirò per il settore dello spettacolo ferito e vessato, per voi amici giornalisti, per le persone che lavorano per me, per tutti voi”.

    “Sarò un velo di mistero sulla vita – aggiunge Lauro -. Sarò la solitudine nascosta in un costume da palcoscenico. Sarò sessualmente tutto, genericamente niente. Sarò esagerazione, teatralità, disinibizione. Sarò peccato e peccatore. Porterò un messaggio del mondo all’umanità. E chiederò che Dio ci benedica”.

  • Orietta Berti fermata oltre il coprifuoco “Mi hanno inseguita”

    02
    Mar
    Mar
    2021

    Il coprifuoco alle 22:00 è in vigore anche a Sanremo, la città ligure dove dal 2 al 6 marzo si svolgerà il Festival di Sanremo. Per evitare assembramenti la città è stata eletta zona rossa per tutta la durata dell’evento e i controlli sono serratissimi.

    Quello che è accaduto ieri sera, poco dopo “l’orario limite per girare per le strade” è la prima notizia che fa sorridere di questo Festival. Orietta Berti, la cantante in gara al festival con il brano Quando ti sei innamorato, è stata inseguita e fermata da tre volanti della polizia.

    Tre auto della polizia mi hanno inseguito…” ha raccontato la donna “Mi ha fermato la polizia, erano le 22.05 e da Bordighera sono andata a ritirare gli abiti. Tre macchine della polizia mi hanno inseguito e mi hanno fermato”.

    “Mi hanno chiesto cosa facessi in giro a quell’ora. Ho detto che dovevo provare gli abiti: ‘Se non vanno bene, me li devono aggiustare…’ Mi hanno accompagnato fino all’albergo per vedere se dicevo la verità… Mi hanno riconosciuto? Avevo la mascherina, qui non si riconosce nessuno…”, aggiunge.

  • I conduttori della storia di Sanremo: da Mike Bongiorno fino ad Amadeus

    02
    Mar
    Mar
    2021

    Sono passate in televisione ben 70 edizioni del Festival Di Sanremo, il più longevo programma della televisione italiana che per decenni e diverse generazioni ha portato la grande musica italiana in tutte le case.

    La prima volta del Festival fu nel 1951 quando Nilla Pizzi vise con il brano Serenata a nessuno. Poi negli anni, furono tanti gli artisti che camminarono su quel palco, tanti i nomi nati quasi per caso (come Laura Pausini per citarne una) e altrettanti i conduttori, alcuni rimasti indimenticabili.

    I primi 4 festival furono condotti da Nunzio Filogamo ma a fare la differenza su, anni dopo nel 1963 Mike Bongiorno sulle cui spalle contano oggi ben 11 edizioni (l’ultima nel 1997).

    Nel 1968 è arrivato sul palco dell’Ariston Pippo Baudo, che ad oggi detiene il record assoluto di conduzione del Festival di Sanremo, con ben 13 edizioni. A quella del ’68, si sono aggiunte 1984, 1985, 1987, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 2002, 2003, 2007.

    C’è stato Fabio Fazio ha condotto nel 1999 e 2000 per un totale di 4 edizioni (comprese 2013 e 2014), dopo di lui Raffaella Carrà nel 2001, Paolo Bonolis nel 2005 ritornato anche nel 2009, Antonella Clerici nel 2010, Gianni Morandi ha fatto un bis di conduzioni nel 2011 e 2012, Carlo Conti dal 2015 al 2017 e Claudio Baglioni nel 2018 e 2019, registrando un record assoluto negli ascolti.

    Quest’anno per la 71esima edizione del Festival Di Sanremo è stato chiamato nuovamente Amadeus accompagnato dall’amico inseparabile Fiorello: la coppia si prepara a condurre una delle più surreali e difficili edizioni della storia della kermesse canora italiana.

  • Tutti gli album del dopo Sanremo: Max Gazzè, Noemi, Lo Stato Sociale, Ermal Meta

    02
    Mar
    Mar
    2021

    26 artisti in gara nella categoria BIG del Festival Di Sanremo e 26 brani inediti, molti dei quali che anticipano nuovi album.

    Ermal Meta, Lo Stato Sociale, Max Gazzè, Noemi e La rappresentate di lista sono alcuni degli artisti che hanno annunciato l’uscita di un nuovo disco, in arrivo sia nella settimana stessa del festival che nelle successive.

    Qui di seguito la lista degli album attesi:

    5 marzo: Noemi con Metamorfosi, La rappresentante di Lista con My mama, Francesca michielin, Extraliscio

    12 marzo: Aiello con Meridionale, Annalisa con Nuda10, Ermal Meta con Tribù Urbana, Fulminacci con Tante Care Cose, Gio Evan con Mareducato

    19 marzo: ColapesceDimartino con I Mortali 2, Ghemon con E vissero felici e contenti, Madame con Madame, Maneskin con Teatro D’Ira

    26 marzo: Malika Ayane con Manifesto

    9 aprile: Max Gazzè con La matematica dei rami

    16 aprile: Coma Cose con Nostralgia

    Al momento gli artisti che non hanno annunciato alcun nuovo disco sono: Arisa, Bugo, Fasma, Francesco Renga, Gaia Gozzi, Irama, Orietta Berti, Random e Willie Peyote.

  • Giovanna Civitillo, Valeria Graci e Giovanni Vernia alla conduzione di PrimaFestival 2021

    02
    Mar
    Mar
    2021

    Tutti i retroscena di Sanremo 2021 saranno svelati anche quest’anno da PrimaFestival. Questa è infatti la quinta edizione per la striscia quotidiana del notiziario flash sui temi caldi che animeranno la 71esima edizione del Festival.

    Il programma andrà in onda tutti i giorni rigorosamente in diretta, a partire dal 27 febbraio alle 20.30 su Rai1, subito dopo il Tg1, dallo studio allestito all’interno del teatro Ariston.
    Quest’anno PrimaFestival sarà ancora di più sotto i riflettori, visto che sarà la prima finestra che si apre su Sanremo, per fare entrare virtualmente gli spettatori all’interno del teatro.

    Anche per questa edizione a condurre PrimaFestival, è stato scelto un trio: Giovanna Civitillo, Valeria Graci e Giovanni Vernia. Saranno loro, con la loro brillante simpatia, a raccontare, fino a pochi istanti prima dell’inizio della kermesse il clima sanremese, con interviste a caldo, immagini “rubate” durante le prove, notizie curiose e gossip esclusivi sui cantanti in gara e sugli ospiti presenti.

    Ovviamente non potrà mancare il consueto appuntamento con l’analisi dei contenuti che animano i social e dei trend topic più curiosi che circolano in rete.
    Il tutto per far vivere appieno, quest’anno più che mai, il più grande evento televisivo italiano.

    Gli autori del programma sono Walter Santillo, Monica Parente e Alessio Tagliento. La regia è di Carlo Flamini

  • Lutto per Il Volo, morto Vito il papà di Ignazio

    02
    Mar
    Mar
    2021

    Una tragica notizia a poche ore dall’inizio di Sanremo per Ignazio Boschetto, il marsalese componente de Il Volo. Nella serata di domenica 28 febbraio, è morto il papà di Ignazio, Vito Boschetto. L’uomo è morto a Bologna, dove vive il figlio, stroncato da un male.

    Il 3 marzo il Volo dovrebbe esibirsi sul palco del 71° Festival di Sanremo. Ma si attendono conferme dopo questa tragica notizia.

    Sposato con Caterina Licari, Vito ha anche una figlia maggiore, Nina. Una famiglia molto unita che ha sempre sostenuto il figlio in lungo e in largo per l’Italia, facendolo studiare sino al successo ottenuto.

  • Sanremo 2021 serata per serata: canzoni, artisti, ospiti e votazioni

    02
    Mar
    Mar
    2021

    La 71esima edizione del Festival Di Sanremo è pronta a fare il suo debutto in prima serata su Rai1. Sarà l’edizione più strana di sempre data l’assenza di pubblico e le numerosissime regole che tutti i protagonisti dovranno seguire, ma in ogni caso lo spettacolo si farà.

    Il festival inizia il 2 marzo e termina il 6 marzo, dove verrà annunciato il vincitore. Questo il programma delle cinque serate con la suddivisione degli ospiti e le modalità di votazioni delle canzoni in gara, quest’anno salite a 26.

    Prima serata, martedì 2 marzo: l’apertura

    In scena arrivamo i 13 Campioni: Aiello, Annalisa, Arisa, Colapesce e Dimartino, Coma_Cose, Fasma, Francesca Michielin e Fedez, Francesco Renga, Ghemon, Irama, Madame, Måneskin, Max Gazzè e Trifluoperazina Monstery Band con le loro nuove, 13 canzoni. L’anticipo riguarda quattro delle otto Nuove proposte: Avincola, Elena Faggi, Folcast e Gaudiano. I voti verranno dati dalla Giuria Demoscopica, che sommati produrranno una classifica finale temporanea, e dalla Giuria Demoscopica, dalla Giuria della Sala Stampa e dal pubblico, tramite Televoto: le prime due Nuove proposte classificate avranno accesso alla quarta serata mentre le restanti due saranno immediatamente eliminate dalla gara. Ospiti Achille Lauro, Zlatan Ibrahimovic, Diodato, Loredana Bertè, Alessia Bonari e la Banda della Polizia di Stato con Stefano Di Battista.

    Seconda serata, mercoledì 3 marzo

    Nella seconda serata si esibiranno i restanti 13 dei 26 Campioni, ovvero Bugo, Gaia, Ermal Meta, Extraliscio feat. Davide Toffolo, Gio Evan, Fulminacci, La Rappresentante di Lista, Lo Stato Sociale, Malika Ayane, Noemi, Orietta Berti, Random e Willie Peyote che verranno votati dalla giuria demoscopica. Al termine delle votazioni sarà stilata la classifica provvisoria che si sommerà a quella dei 13 artisti in gara della prima serata. Sul palco, anche le restanti quattro Nuove proposte: Davide Shorty, Dellai, Wrongonyou e Greta Zuccoli. Achille Lauro sarà la star della cinque giorni con la presentazione di un quadro diverso ogni sera, mentre Elodie sarà accanto ad Amadeus. Ospiti, Laura Pausini, fresca vincitrice del Golden Globe, Negramaro, Gigliola Cinquetti, Fausto Leali e Marcella Bella.

    Terza serata, giovedì 4 marzo

    All’Ariston, stavolta, tornato tutti i 26 Campioni in gara ma questa volta con delle cover, rifacimenti di brani altrui: si tratterà di pezzi amati dagli artisti e non necessariamente parte della storia di Sanremo. Anche queste esibizioni, però, saranno sottoposte a un giudizio: quelli dei musicisti e dei coristi dell’orchestra del Festival. Per i Campioni in gara, ci sarà la possibilità di farsi affiancare da una seconda voce, che sia italiana o straniera. Quali saranno i duetti? Li scopriremo presto. La classifica che verrà prodotta dalla terza serata, andrà a sua volta a sommarsi a quelle delle due precedenti serate. Co-coduttrice insieme ad Amadeus la supermodel Vittoria Ceretti.

    Quarta serata, venerdì 5 marzo

    È arrivato il momento che determinerà il futuro Campione: la finale delle Nuove proposte. A votarli sono la Giuria Demoscopica, la Giuria della Sala Stampa e il pubblico attraverso il Televoto. All’esito delle votazioni verrà proclamato il vincitore. Inoltre, si esibiranno i 26 Campioni con la votazione della la Giuria della Sala Stampa che andrà a fare media e con le percentuali di voto ottenute nelle precedenti classifiche. Il volto femminile accanto ad Amadeus sarà Barbara Palombelli, che farà un’esibizione a sorpresa con Fiorello, e la direttrice d’orchestra Beatrice Venezi.

    Quinta serata, sabato 6 marzo: la finale

    Il Televoto ci dirà chi conquisterà il trofeo della 71esima edizione del Festival di Sanremo: durante la quinta serata, ovvero l’attesa finale, protagonisti dell’Ariston saranno nuovamente i 26 Campioni. I primi tre classificati, avranno l’onere (e l’onore) di potersi esibire una seconda volta, per cercare un nuovo consenso e salire sul podio. Giuria Demoscopica, Giuria della Stampa e del pubblico tramite Televoto avranno il compito di determinare la classifica finale. L’ultima serata del Festival vedrà in scena tre co-conduttrici: Ornella Vanoni, Serena Rossi e Simona Ventura insieme naturalmente ad Amadeus e Fiorello.

  • Il Premio Sala Stampa Lucio Dalla celebra 20 anni

    02
    Mar
    Mar
    2021

    Vent’anni fa, il 3 marzo 2001 veniva istituito il premio Sala Stampa Radio TV Private. Dopo l’intitolazione dell’omonima sala stampa a Lucio Dalla nel 2013, il premio prese il nome di Premio Sala Stampa – Lucio Dalla.

    Anche quest’anno il “premio” dell’omonima sala stampa, verrà riconosciuto ad un “Big” e a una “Nuova Proposta” del Festival di Sanremo.  Lo scorso anno vennero premiati per i Big Diodato con “Fai Rumore“, per gli emergenti Tecla con “8 marzo”. 

    Questo l’albo d’oro del Premio Sala Stampa – Lucio Dalla

    Sezione “Big”
    2001: Elisa – Luce (tramonti a nord-est)
    2002: Daniele Silvestri – Salirò
    2003: Alexia – Per dire di no
    2004: Marco Masini – L’uomo volante, ex-aequo con Mario Venuti – Crudele
    2005: Francesco Renga – Angelo
    2006: Nomadi – Dove si va
    2007: Simone Cristicchi – Ti regalerò una rosa
    2008: Loredana Berté – Musica e parole
    2009: Povia – Luca era gay
    2010: Malika Ayane – Ricomincio da qui
    2011: Roberto Vecchioni – Chiamami ancora amore
    2012: Arisa – La notte
    2013: Elio e le Storie Tese – La canzone mononota
    2014: Perturbazione – L’unica
    2015: Nek – Fatti avanti amore
    2016: Stadio – Un giorno mi dirai
    2017: Fiorella Mannoia – Che sia benedetta
    2018: Lo Stato Sociale – Una vita in vacanza
    2019: Daniele Silvestri – Argentovivo
    2020: Diodato – Fai rumore

    Sezione “Nuove Proposte”
    2001: Francesco Renga – Raccontami
    2002: Archinuè – La marcia degli angeli
    2003: Dolcenere – Siamo tutti là fuori
    2004: non assegnato
    2005: Negramaro – Mentre tutto scorre
    2006: non assegnato
    2007: Fabrizio Moro – Pensa
    2008: Ariel – Ribelle
    2009: Arisa – Sincerità
    2010: Nina Zilli – L’uomo che amava le donne
    2011: Raphael Gualazzi – Follia d’amore
    2012: Erica Mou – Nella vasca da bagno del tempo
    2013: Antonio Maggio – Mi servirebbe sapere
    2014: Zibba – Senza di te
    2015: Giovanni Caccamo – Ritornerò da te
    2016: Chiara dello Iacovo – Introverso
    2017: Tommaso Pini – Cose che danno ansia
    2018: Alice Caioli – Specchi rotti
    2019: non assegnato
    2020: Tecla – 8 marzo

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui