Roby Facchinetti sui Maneskin “Sono i nuovi Pooh”

Roby Facchinetti sui Maneskin “Sono i nuovi Pooh”

16
Mar
2021
Pubblicato da:

Roby Facchinetti vede i Maneskin come degni eredi dei Pooh.

A rivelarlo è lo stesso compositore, tastierista e cantante della band di Pensiero, che parlando del risultato ottenuto dai giovani musicisti romani alla kermesse, afferma “Hanno tutti i numeri per farcela“.

“Se i Maneskin saranno i nuovi Pooh 2.0? Hanno tutti i numeri per farcela. Mi è sembrato che la qualità musicale, che nei particolari non si può certo giudicare da un ascolto televisivo ma dal vivo, sia più che buona”, commenta Roby Facchinetti ai microfoni di Leggo.

“Hanno grinta da vendere e questo lo hanno dimostrato pure su un palcoscenico che, diciamolo francamente, a quel genere lì non è certo abituato. Anche la teatralità del frontman, Damiano, gioca il suo ruolo ma una band è anzitutto gruppo, insieme, collettivo“.

A fare concorrenza a Damiano David e il suo rock c’è tuttavia un’altra band, che a Sanremo 21 è stata ospite d’onore con un tributo a Lucio Dalla “I Negramano, bravissimi. Una musica così personale, unica, riconoscibile. E Sangiorgi, con la sua sensibilità, ne è l’anima, il motore“.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui