Il rock dei Maneskin scala le classifiche, lode del New York Times

Il rock dei Maneskin scala le classifiche, lode del New York Times

18
Giu
2021
Pubblicato da:

I Maneskin scalano le classifiche di tutto il mondo e a grande sorpresa finiscono anche sulla pagina di una delle testate giornalistiche più importanti d’America, il New York Times.

I Maneskin “hanno vinto l’Eurovision. Possono conquistare il mondo?” titola il giornale, aprendo un gossip sul presunto nuovo manager dalla band.

Tra le righe risalta all’occhio il nome di Simon Cornwell, inventore del format di X Factor e creatore di una serie di artisti, compresi gli One Direction.

Nell’articolo si sottolinea anche il forte carisma della band durante le esibizioni dal vivo, mentre grazie al loro look androgino, con tacchi alti, smalto nero, il trucco scuro sugli occhi, Damiano DavidVictoria De AngelisThomas Raggi e Ethan Torchio, infrangono le barriere di genere e sostengono la causa dell’espressione personale.

Da Sanremo a Rotterdam, Zitti e Buoni è stata riprodotta su Spotify più di 100 milioni di volte, conquistando quasi 18 milioni di ascoltatori solamente nell’ultimo mese, ottenendo risultati migliori nello stesso periodo di band del calibro dei Foo Fighters o Kings of Leon. Anche su Shazam i Måneskin sono in vetta con tre brani entrati nella Top 20: oltre a Zitti e Buoni ci sono I wanna be your slave e Beggin.