Giuliano Sangiorgi come Emma Marrone “Il mare è di tutti, non ci prendete per il culo”

12
Mar
2019
Pubblicato da:

Giuliano Sangiorgi dei Negramaro segue la collega Emma Marrone nella sua “battaglia” contro il ministro degli Interni Matteo Salvini e la decisione di chiudere i porti. Il leader della band italiana chiude il concerto di Eboli con un duro messaggio.

Per Giuliano il messaggio che doveva passare al termine del concerto di lunedì 11 marzo a Eboli doveva essere chiaro, e per questo motivo il cantante ha usato parole abbastanza forti.

“A noi per culo non ci prendono! Noi siamo gente di mare e il mare è di tutti!” ha tuonato alla fine della sua performance sul palco, raccogliendo dal pubblico qualche fischio ma tantissimi applausi.
Questa tappa del loro Amore che torni tour, caratterizzato da tante bellissime sorprese come le comparse inaspettata del collega Lele Spedicato, rimarrà impressa nella memoria dei fan della band che hanno “applaudito” anche sui social queste parole.

L’appello di Giuliano segue quello di Emma Marrone di alcune settimane fa, dove proprio nella stessa città sul palco tuonò “Apriamo i porti” raccogliendo nei giorni successi accuse, e anche alcuni insulti, per la sua posizione su tale questione.

Un gesto quello di Giuliano fatto probabilmente non solo per il messaggio in sé, ma anche per dare sostegno alla collega che è stata anche vittima della cattiveria della rete. Tesi confermata anche dalle ultime parole del cantautore che sul palco ha urlato “Vedremo se anche questa volta qualcuno avrà da ridire…”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui