Bugo in radio con “Quando impazzirò”

Bugo in radio con “Quando impazzirò”

27
Nov
2020
Pubblicato da:

Venerdì 4 dicembre arriva in tutte le radio “Quando impazzirò”, il nuovo singolo tratto da Cristian Bugatti, l’album di Bugo pubblicato da Mescal/Sony Music Italy il 7 febbraio, quando ancora nessuno di noi poteva immaginare che cosa ci avrebbe riservato questo inimmaginabile 2020.


“Lo sai nessuno prega per davvero fino a che l’aereo è dritto” e nessuno di noi pensava di dover cercare una spiritualità che (forse) nemmeno credevamo di avere, con il dubbio quotidiano d’impazzire, rinchiusi in casa senza nemmeno poter andare a bere un caffè o “una birra analcolica”.

D’altronde la pazzia è un’alterazione (mentale) che distorce quello che la maggior parte del mondo vede e sente nel presente. Partendo da questo presupposto, oggi impazzire significa tornare alla “normalità” di ieri, tornare a fare quello che ci pare, dalle abitudini più semplici fino a “uscire con gli slip in piazza di domenica”.
Perché impazzire in fondo è bello: impazzire per qualcosa o per qualcuno, provare quella voglia di lasciarsi andare, di svuotare la testa, lasciando sul pavimento voce e sudore, mentre sei a un concerto di Bugo. “Puoi dirlo pure a lui che vive di Guccini e di De André e tu che fai Y.M.C.A”.
E poi le pazzie più grandi si fanno per Amore, vero punto focale di “Quando impazzirò”: “E io ti voglio bene tanto bene troppo bene”; quell’Amore che è il fuoco folle che ti fa sentire giovane, anche se hai perso il conto dei lustri passati: “e io ti avrei sposato io l’altra sera in macchina”.

La canzone di Bugo è un elogio alla pazzia “sana” dell’artista, che si ravviva quando non ci sono vie d’uscita e diventa magicamente la miglior medicina per curare le ferite dell’anima e cambiare il verso della bocca “scemo oppure genio, merito un bel premio… o solo il manicomio”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui