Brian May dei Queen colpito da un infarto

25
Mag
2020
Pubblicato da:

“Sono stato molto vicino alla morte” per un infarto. Lo ha rivelato la ‘leggenda’ dei Queen, Brian May, 72 anni, parlando della sua brutta avventura, ormai superata, in un video pubblicato su Instagram. 

L’artista torna a parlare dopo l’incidente domestico che alcune settimane fa lo ha costretto ad una corsa in ospedale. Il chitarrista dei Queen, che pensava di essersi “Strappato il ‘gluteus maximus’ ” mentre faceva giardinaggio, si è rivolto ai follower di Instagram per dare un aggiornamento sul suo stato di salute e spiegare che, oltre a quello che inizialmente era stato riportato come un semplice infortunio muscolare e si è rivelato essere un doloroso problema di nervi, ha anche avuto un infarto .

Nel video social il chitarrista ha spiegato che i problemi sono iniziati circa una settimana dopo che gli era stato diagonisticato uno strappo al gluteo. Il dolore era ancora fortissimo “Una vera agonia, non potevo credere al dolore che sentivo” spiega. Così qualcuno ha iniziato a dirgli che non poteva essere un semplice strappo muscolare e così si è sottoposto a un’altra risonanza magnetica. Questa ha rivelato una compressione al nervo sciatico.

“Da questo possiamo imparare che, anche se pensate di avere un cuore in salute fate dei controlli, anche io lo farò ogni tanto – ha concluso Brian May  –  Sono grato però di avere nuovamente una vita, la cosa strana è che una cosa del genere avrebbe potuto uccidermi, ma il dolore fisico che sto provando viene da una cosa completamente diversa. In ogni caso sto bene, non mandatemi messaggi di vicinanza perché sto bene, davvero, sono qui e ready to rock!”

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui