Brian May “Pochi giorni prima della morte, Freddie ci ha mostrato il suo dolore”

30
Mag
2019
Pubblicato da:

Brian May, membro della band dei Queen, per la prima volta racconta un momento privato in cui assieme ai compagnia, scoprirono del reale dolore che l’amico Freddie Mercury aveva affrontato prima di morire.

Malato di AIDS, Freddie è scomparso all’età di 45 anni nel 1991 lasciando un grande vuoto non solo nel mondo della musica, ma soprattutto nella vita dei suoi amici e compagni di viaggio. Ed è proprio a questi che una sera, come racconta oggi May, mostrò la sua malattia.

“Il suo piede era davvero un problema – racconta il chitarrista, ripensando a una delle tante sere che passavano insieme – purtroppo ne era rimasto davvero poco quando ce lo mostrò una volta, durante una cena. Subito dopo mi disse ‘Brian, mi dispiace averti rattristato mostrandotelo’. Io gli risposi ‘Non sono rattristato, Freddie, se non dallo scoprire il terribile dolore che hai dovuto affrontare”.

Il piede di Freddie era stato completamente “mangiato” dalla malattia, una malattia che gli è costata la vita e alla quale, purtroppo poco tempo dopo, la medicina ripose con la scoperta di un primo farmaco antiretrovirale che avrebbe potuto invece aiutarlo.

I compagni di Mercury ancora oggi soffrono quella perdita e la sua mancanza  “Tutti noi ci chiedevamo se non fosse tutto solo un’illusione e che lui sarebbe guarito – ha ribadito May– non è davvero possibile prendere bene queste cose. Quando abbiamo ricevuto la fatidica telefonata… è stato surreale. Sebbene ormai fossimo preparati da tempo, comunque non ci sembrava possibile che stesse accadendo davvero”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui