Avicii, la sua etichetta discografica forse pubblicherà un album postumo

23
Apr
2018
Pubblicato da:

L’improvvisa scomparsa di Avicii a soli 28 anni ha lasciato nel dolore tutto il mondo della musica; in rete si sono riversarti amici e colleghi per dargli l’ultimo saluto, e tra questi anche i titolari della sua etichetta discografica.

In attesa di sapere le reali cause che hanno portato alla morte il giovane artista, presso gli uffici della sua casa discografica si apre il dilemma: pubblicare o no l’album, quasi pronto, dopo la sua morte?

Il dubbio arriva dal suo discografico Neil Jacobson di Geffen Records che racconta di come in cantiere ci fosse della nuova musica. Oggi quel disco quasi terminato resta sospeso in un limbo, in attesa che assieme alla famiglia del ragazzo si prenda una decisione: pubblicarlo o no?

Se la famiglia decidesse per il si, il disco potrebbe uscire postumo ed entro la fine dell’anno “Mi siederò ad un tavolo con la sua famiglia – dichiara Jacobson – e ne parleremo quando tutti avranno un momento di respiro. Non ho mai vissuto una cosa del genere con nessuno degli artisti con cui ho lavorato, men che meno così vicini a me. Quindi non so che fare. Proviamo a chiedere consiglio alla famiglia e a mettere insieme le nostre idee per capire ciò che Tim avrebbe voluto da noi.

Come racconta il collega, Avicii era entusiasta del nuovo progetto tanto da avere ancora dei “sogni nel cassetto” a riguardo. Proprio un paio di giorni prima della sua scomparsa aveva confessato al collega di avere il desiderio di coinvolgere una lista di persone (già scritta) nel progetto.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui