Arisa vittima di bullismo a scuola “Mi chiamavano pecora e dicevano che puzzavo”

14
Ott
2020
Pubblicato da:

 Arisa si è confessata in un’intervista al Corriere della Sera e ha parlato del suo passato dove ha svelato di essere stata per anni, durante il periodo alle scuole elementari, vittima di Bullismo. “Per gli altri erano solo battute ma io ci stavo male” racconta oggi.

“Alle medie non ero certo tra le ragazzine più carine. I compagni mi prendevano in giro per il naso o perché non avevo tanti vestiti. Per gli altri erano battute ma io le prendevo sul serio, mi pesavano”. A confessarlo è proprio la stessa cantante che aggiunge “Abitavo in campagna, mio padre ha sempre avuto gli animali e capitava che portasse a pascolare le pecore vicino alla strada dove passava l’autobus con i miei ‘amici’. Che hanno iniziato a chiamarmi pecora, a dirmi che puzzavo”..

Un dolore che si è portata dentro per anni, tanto da arrivare a pesare e ricorrere (per poco) alla medicina estetica “Passavo il tempo a guardarmi allo specchio. Vedermi più bella pensavo fosse il modo per riempire dei vuoti, così ci sono cascata: ho iniziato a fare delle punturine, mi sono lasciata prendere. Vedevo un sacco di chirurghi che mi dicevano: è proprio sicura?” […] “Poi […] ho capito che il nostro corpo dovrebbe essere l’espressione di chi siamo: non ha senso fingere”.

Arisa, però, ha spiegato anche che è riuscita a farsi forza grazie alle sue passioni. Una in particolare, la musica.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui