Renato Zero e Achille Lauro con le stesse piume, ma lui attacca “Io non ero un clouwn”

24
Set
2020
Pubblicato da:

Achille Lauro ripropone le stesse piume che Renato Zero indossò molti anni prima. Diventato oggi il “re delle provocazioni”, il giovane artista viene però duramente criticato dal collega.

“Sono orgoglioso di esserci arrivato a 70 anni, di aver regalato brividi ed emozioni. I giovani? La facilità di visibilità che hanno oggi rischia di bruciarli troppo presto. Achille Lauro? Riesce ad affermarsi con poco. Io mi sono fatto il mazzo. Cantavo la periferia, non ero un clown”.

Un’affermazione pesante quella rivolta al giovane cantautore che durante l’ultimo Festival di Sanremo ha fatto molto parlare di se per le sue performance artistiche, proprio come avvenne anni prima con Zero.

Lui riesce ad affermarsi con poca spesa – continua Renato Zero, sottolineando la differenza tra il lavoro di entrambi – io mi sono fatto un mazzo così, ma lungi da me giudicare. Io amo tutti quelli che fanno questo lavoro a patto che non prendano per il c**o il pubblico”.

“Quando ho iniziato io dovevano sgomberare le piste dei locali, non c’erano palcoscenici – ricorda e conclude – Sfollavano la pista da ballo e io cantavo con solo un revox, nella mia nudità coperta di piume. Non giocavo a fare il clown della situazione, io cantavo le problematiche della periferia, della borgata della gente emarginata”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui