Meta e Moro all’Eurovision “La canzone resta uguale, vogliamo che rimanga intatto il messaggio contenuto”

10
Mag
2018
Pubblicato da:

Mancano ormai solo poche ore alla finalissima dell’Eurovision Song Contest dove per l’Italia verrà rappresentata nella gara da Fabrizio Moro ed Ermal Meta con il singolo Non mi avete fatto niente, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo.

Un brano il loro che racconta l’Italia e che non subirà alcun tipo di variazione per la gara: il regolamento richiedeva alle canzoni una durata massima di 3 minuti e loro, per non andare ad intaccare il profondo significato del testo, hanno scelto di tagliare solo delle parti musicali.

Il brano inoltre sarà cantato interamente in Italiano, sua lingua originale perché come ha dichiarato Ermal Meta nell’intervista rilasciata alla Vita in Diretta “Tradurre una canzone è come rovinarla”. 

Per rendere il brano intuibile anche dagli altri paesi, gli unici che potranno votare per l’Italia, verranno tradotte sullo schermo alcune delle frasi della canzoni (le più importanti) in 15 lingue.

Che spettacolo aspettarsi dalla coppia? Nulla di eccezionalmente scenografico promettono, perché come hanno voluto ancora sottolineare entrambi “Quello che deve emergere è la canzone, il testo, le parole e il suo profondo significato che rispecchia a pieno la nostra Italia”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui