Eugenio Finardi, un disco in sardo per aiutare la popolazione vittima del maltempo

Eugenio Finardi, un disco in sardo per aiutare la popolazione vittima del maltempo

21
Nov
2013
Pubblicato da:

Il governo ha appena dichiarato lo stato di emergenza in Sardegna, stanziando anche dei soldi per tamponare il più velocemente possibile gli ingenti danni causati dal ciclone Cleopatra. 

Le proposte di aiuto sono molte e una in particolare è quella di Eugenio Finardi: il cantautore tramite la sua pagina facebook ha lanciato l’idea di fare un disco completamente in sardo per raccogliere i fondi necessari che possano garantire la ricostruzione e il sostegno alle zone della Sardegna più colpite dall’alluvione del 18 Novembre 2013.

Il cantautore ha scritto sul social network:

“Piccola idea!
E se tutti noi artisti che hanno cantato in lingua Sarda (Elio, Vecchioni, De André, etc…) chiedessimo la liberatoria alle nostre case discografiche per pubblicare un disco a favore delle popolazioni colpite dall’alluvione?
Magari con Artisti della grande tradizione musicale Sarda?
Se vi piace l’idea condividete questo post!”

Nel post Finardi ha taggato Roberto Vecchioni ed Elio, per iniziare a coinvolgere subito qualche artista e riuscire a concretizzare una proposta che ricorda “Amiche per L’Abruzzo” sostenuto da Laura Pausini. Eugenio Finardi ha anche proposto, nei commenti, che i fondi raccolti vengano amministrati dagli stessi artisti, proprio per evitare le polemiche che accompagnarono la distribuzione dei soldi guadagnati con il cd per l’Abruzzo.

Per ora questa resta una proposta, ma non è remota la possibilità che ciò si concretizzi.