Chicche sanremesi, il caso Junior Cally esaminato: non ci sono i presupposti per l’eliminazione

29
Gen
2020
Pubblicato da:

Junior Cally e le sue dichiarazioni, passate contro le donne. E’ questo il tema principale con cui probabilmente verrà ricordato in futuro il festival di Sanremo. Il giovane artista ha fatto tanto “rumore” e la Rai, nonostante tutto, non ha potuto non valutare il problema.

Frasi sessiste, contro le donne, appelli alla violenza e tematiche simile: questo è tutto quello che è tornato alla luce dalle vecchie canzoni di Junior Cally, uno dei 24 big in gara al 70esimo Festival di Sanremo con il brano No Grazie. Contro la sua partecipazione alla gara si sono espressi in tantissimi, da personaggi noti e meno noti, fino ad oltre 100mila persone che hanno firmato una petizione per vederlo fuori.

Amadeus e la Rai hanno sempre, insieme, difeso la decisione di farlo partecipare ma le accuse contro il giovane sono state talmente tante che alla fine una valutazione era necessaria.

A riportare la notizia è la rivista Chi di Alfonso Signorini dove si legge che il caso è stato portato sui tavoli della Rai, analizzato con cura il passato ed il presente dell’artista, nonché anche il contenuto del suo testo sanremese. L’esito è stato però negativo, il giovane non sarà squalificato dalla gara percheè “Mancano gli estremi per un’eliminazione”.

Da regolamento infatti l’eliminazione prima della gara viene fatta solamente in casi in cui un operato vada contro il regolamento, come ad esempio la pubblicazione della canzone prima della gara.

Quindi il brano No Grazie rimarrà ufficialmente uno dei 24 in gara dal prossimo 4 febbraio.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui