Biagio Antonacci ospite speciale alla IULM “La vita così come l’ho sognata e vissuta”

Biagio Antonacci ospite speciale alla IULM “La vita così come l’ho sognata e vissuta”

21
Gen
2021
Pubblicato da:

Biagio Antonacci sarà ospite della rassegna Carte Blancheil 21 gennaio, alle ore 18.00, presso l’Università IULM (Libera Università di Lingue e Comunicazione) di Milano. A intervistarlo il Rettore Prof. Gianni Canova e due studenti IULM.

“Noi che lavoravamo per mantenere un sogno”: è questo il titolo del terzo appuntamento di Carte Blanche, rassegna di musica e teatro della IULM con lezioni in streaming aperte non solo agli studenti dell’Ateneo, ma a tutti coloro che desiderano collegarsi in diretta.

Il prossimo ospite speciale del Rettore Prof. Gianni Canova alle 18.00 di giovedì 21 gennaio sarà il cantautore Biagio Antonacci, collegato in remoto.

Voce e volto della musica italiana tra i più noti, forse non tutti conoscono la storia dell’artista milanese, di quando per poter realizzare il suo sogno apriva e chiudeva ogni giorno il cantiere in cui lavorava come geometra. Una doppia vita professionale che gli ha permesso di poter mantenere quella che era, all’inizio, una passione e che poi è diventata una professione. È nel 1991, l’anno del suo secondo album “Adagio Biagio”, che la carriera di Biagio Antonacci ha iniziato a decollare. L’anno seguente arriva il successo con il singolo “Liberatemi”, che dà il titolo anche al nuovo album, il terzo. Da sempre molto sensibile alle tematiche giovanili, il cantautore inserisce anche nei testi delle sue canzoni – che spesso sono delle poesie – il valore sociale della crescita personale di ogni singolo individuo.

La IULM – ha dichiarato il Rettore Canova – continua a svolgere la sua funzione di laboratorio sociale e di laboratorio delle idee, coinvolgendo non solo gli studenti e il personale docente e non docente, ma anche coloro che sono interessati. Anche se il Campus a causa di questa situazione di grande grande difficoltà e di emergenza non può ancora essere aperto a tutti, l’Ateneo prosegue a sperimentare dal punto di vista didattico, come con questo format, e si conferma produttore di cultura a disposizione di tutti. A questo terzo appuntamento ne seguiranno altri in ambito sia musicale sia teatrale”.

Il format Carte Blanche, come indica il nome stesso, prevede che sia lasciata carta bianca agli ospiti sul palco: a interagire con Biagio Antonacci ci saranno, oltre al Rettore, anche due studenti della IULM che porranno all’ospite domande sulla sua carriera.

L’evento, che si terrà in diretta streaming, è aperto a tutti. Puoi seguirlo sul sito dell’Università (su questa pagina) e sul canale YouTube di IULM.