Vent’anni dopo Fabrizio De Andrè. Dori “Ha trasformato in musica l’opera di Manzoni”

07
Nov
2018
Pubblicato da:

Fabrizio De Andrè ci ha lasciati: era l’11 gennaio del 1999 quando uno degli artisti più grandi della musica italiana è scomparso e il prossimo anno, quando ricorre il 20esimo anniversario dalla sua morte, saranno organizzati tantissimi eventi.

Il maggiore ringraziamento va alla sua compagna, Dori Ghezzi, che ancora oggi oltre a mantenere alta e viva la sua memoria, continua a raccontarlo svelando sempre una parte nascosta e mai detta prima. Come ricorda La Repubblica “I cantautori vengono spesso accostati ai poeti” e questo è vero, perché leggendo moltissimi testi musicali una poesia esiste veramente. Fabrizio De Andrè era quindi un poeta, musicale, tanto che il premio alla carriera intitolato ad Alessandro Manzoni verrà consegnato proprio a lui.

Il 10 novembre sarà Dori Ghezzi a ritirare il riconoscimento alla carriera all’Auditorium Casa dell’Economia di via Tonale, a Lecco. L’occasione per parlarne con la vedova di De André e fare il punto proprio su questo anniversario. In passato lo stesso premio fu assegnato a Luis Sepúlveda Dacia Maraini.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più