Tedua annuncia l’atteso ritorno con “Vita Vera Mixtape”

01
Giu
2020
Pubblicato da:

Dopo numerose anticipazioni, finalmente Tedua annuncia “Vita Vera Mixtape”, il nuovo progetto discografico disponibile ovunque da venerdì 5 giugno.

Il mixtape segna l’attesissimo ritorno di Tedua dopo 2 anni, ed è stato rivelato con un trailer postato sul suo profilo Instagram in cui la voce di Luca Ward ripercorre le tappe più importanti dell’infanzia e dell’adolescenza del rapper prima del successo, tra famiglie in affido, case popolari e l’esigenza irrinunciabile di trovare la propria voce di espressione.

Vita Vera Mixtape” raccoglie il meglio della scena rap e trap italiana, tra i nomi più influenti del mercato contemporaneo, quali Ghali, Capo Plaza, Ernia, Dargen D’Amico, Rkomi e astri nascenti come Ill Rave, Sangue e Vaz Tè. Tra i produttori Chris Nolan, da sempre al fianco di TeduaSick Luke, Ava, Lazza, Garelli e Shune.

Qui di seguito la tracklist completa:

1 – Lo Sai
2 – Vita Vera 
3 – Polvere feat. Capo Plaza
4 – Colori feat. Rkomi
5 – Mare Mosso feat. Bresh
6 – Pour Toujours (feat.Ghali) – feat. Dargen D’Amico
7 – Party HH feat. Lazza
8 – Manhattan feat. Wildbandana
9 – Purple
10 – Bro ll feat. Ernia
11 – Motivo
12 – Lo-fi Wuhan

Il mixtape arriva dopo il successo di “Mowgli”, secondo progetto discografico dell’artista che ha ottenuto il disco di platino, da cui è stato estratto il singolo “Vertigini”, vero e proprio cult certificato doppio disco di platino che ad oggi conta più di 55 milioni di streaming su Spotify.  Altri estratti da “Mowgli” che hanno ottenuto certificazioni: doppio disco di platino per “La legge del più forte” disco di platino per “Sangue Misto”, e disco d’oro per i brani “Fashion Week (RMX)”, “Burnout”, “Acqua (Malpensandoti)” e “3 chances (Dilla tutta)”.

Classe 1994, nato a Cogoleto in Liguria, Tedua (Mario Molinari) è cresciuto a Milano. Dopo aver fatto parte di alcune crew come Zona4Gang e Wild Bandana, nel 2014 ha fatto il suo debutto con “Medaglia d’oro” pubblicato in free download in collaborazione con Vaz Tè. Nel 2015 è uscito il mixtape “Aspettando Orange County”, seguito poi l’anno successivo dall’album “Orange County California”. Con questi lavori esplora le sonorità della drill music, un sottogenere della trap, diffusosi intorno al 2010 nella scena rap di Chicago grazie alle produzioni di rapper come Pacman e Chief Keef. Nel 2016 compare nel film “Zeta”, il lungometraggio di Cosimo Alemà dedicato alla scena rap italiana: nella pellicola, Tedua interpreta se stesso alle prese con una battle di freestyle che lo vede contrapposto a Fatt Mc. A gennaio 2017 esce “Orange County – California” che contiene i singoli “Buste della spesa” (con un video che su YouTube viaggia intorno alle 9 milioni di visualizzazioni) e il duetto con Ghali in “Fifty fifty”. Nel 2017 Tedua compare nell’album Fenice di IZI (Sony Music) nel singolo Wild Bandana, certificato disco di platino, ed esce successivamente con il singolo Wasabi 2.0 (Sony Music) che oltre ad essere certificato doppio disco di platino, ottiene oltre 7.4 milioni di visualizzazioni in soli 5 mesi. A novembre 2017 esce il singolo “La legge del più forte”, certificato doppio disco di platino, che anticipa il secondo album “Mowgli”, anch’esso certificato doppio disco di platino. L’album contiene brani come “Vertigini”, doppio disco di platino, “Sangue Misto”, disco di platino, “Fashion Week RMX”, disco d’oro, “Acqua (Malpensandoti)”, disco d’oro, “Burnout£, disco d’oro e “3 Chances (Dilla tutta)”, disco d’oro. Nell’estate 2019 pubblica il singolo “Elisir”, certificato disco d’oro, che anticipa la nuova fase musicale di Tedua.

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui