marijuana

  • Miley Cyrus torna alla Marijuana “Rende felici”

    23
    Gen
    2019

    Il “ritorno alle origini” di Miley Cyrus appare su Instagram, che dopo aver suscitato un po’ di scalpore iniziale, ha dato vita a grandi polemiche. La cantante è tornata a fumare marijuana ma le sue dichiarazioni hanno fatto discutere.

    Leggi tutto l’ articolo »

  • Accuse contro J-Ax dal Popolo della Famiglia, il suo negozio di Maria diventa un tema politico

    17
    Apr
    2018

    Il boom di visite nel nuovo negozio di J-Ax, il primo che vende marijuana legalmente in Italia, ha destato non poche polemiche, soprattutto tra alcuni gruppi politici che hanno ritenuto “immorale” questo progetto.

    Leggi tutto l’ articolo »

  • Dal canna-gate dell’Isola al negozio di Milano: la Maria diventa “legale” grazie a J-AX

    16
    Apr
    2018

    Maria Salvador si trasforma in una realtà: J-Ax apre il primo negozio di marijuana legale nel cuore di Milano e per lui è record di accessi nel giorno dell’inaugurazione.

    Leggi tutto l’ articolo »

  • Snoop Dogg lancia sul mercato dei prodotti a base di marijuana

    11
    Nov
    2015

    snoop dogg

    Non ci scandalizziamo troppo, noi di Musictory. D’altronde cosa mai ci si può aspettare da uno che in passato ha donato ben 10 milioni di dollari ad un’app che spedisce erba a domicilio, o che è stato arrestato in aeroporto per avere con sé 500,000 dollari in contanti? Il fatto che Snoop Dogg abbia deciso di lanciare una linea di suoi prodotti a base di marijuana, quindi, ci sembra piuttosto in linea con il suo modo d’essere.

    Leggi tutto l’ articolo »

  • J-Ax: “Marijuana legale? Siamo un paese reazionario”

    15
    Giu
    2015

    jax-3

    Parole forti quelle pronunciate nel backstage degli Mtv Awards ieri sera da J Ax:

    Leggi tutto l’ articolo »

  • Rick Ross arrestato per possesso di marijuana

    12
    Giu
    2015

    rick ross

    Rick Ross, è stato tratto in arresto mercoledì sera mentre stava percorrendo un tratto della statale 279 in Georgia, nella parte sudorientale degli Stati Uniti. Il rapper viaggiava sulla sua Bentley quando è stato fermato da una pattuglia per un controllo.

    Leggi tutto l’ articolo »

  • Snoop Dogg dona 10 miloni di dollari ad un’app che spedisce erba a domicilio

    16
    Apr
    2015

    snoop dogg

    Snoop Dogg non ha resistito: essendo venuto a conoscenza dell’esistenza di un’app che spedisce erba a domicilio, si è sentito in dovere di premiarla facendo una donazione di 10 milioni di dollari. L’app in questione è Eaze, ribattezzata dagli utenti l’Uber dell’erba. Il servizio è nato a settembre 2013, è per il momento attivo in trentacinque città d’America e promette di consegnare la quantità di marijuana richiesta dai propri clienti in soli dieci minuti.

    Leggi tutto l’ articolo »

  • Cantante di Amici arrestato per spaccio

    02
    Ott
    2014

    amnesia

    Si trova agli arresti domiciliari il rapper torinese Amnesia, divenuto noto per aver partecipato alla dodicesima edizione di Amici, il talent show di Maria De Filippi. Amnesia, all’anagrafe Lorenzo Venera, è stato arrestato perchè, in seguito ad una perquisizione a casa sua, i carabinieri hanno trovato un’ingente quantità di sostanze stupefacenti tanto da pensare che oltre a produrla personalmente, Venera arrivasse a spacciarla. 

    Leggi tutto l’ articolo »

  • Rihanna vicino al tracollo, i suoi amici: “deve sbrigarsi ad andare in rehab”

    11
    Mag
    2012


     

    Ormai non si contano più le notizie e gli scandali scatenati da Rihanna nell’ultimo periodo; la giovanissima pop star sembra non volerne proprio più sapere di fare la parte della brava ragazza: si è infatti ormai abbandonata ad uno stile di vita sregolato e senza nessun limite che, secondo gli amici, la porterà a fare una brutta fine in un futuro non troppo lontano. Nei giorni scorsi ha dovuto essere ricoverata a Los Angeles per “exhaustion and dehydration”, ed è stata lei stata a pubblicare su Twitter una sua foto con una flebo nel braccio:

    Leggi tutto l’ articolo »

  • Rihanna: “non finirò come Britney Spears e Amy Winehouse”

    19
    Apr
    2012

     

    Rihanna è nota per esprimersi senza troppe mezze misure, e questa ultima dichiarazione non fa eccezione. In un’intervista alla rivista Mondanite, Rihanna ha infatti dichiarato di essere certa che non farà mai la fine di colleghe come Amy Winehouse (morta lo scorso anno per overdose, a 27 anni) e Britney Spears, che ha passato buona parte della sua carriera tra rehab, psicofarmaci e crolli emotivi:

    Ultimamente l’abbiamo vista nelle vesti di “bad girl” sempre più trasgressiva: i numerosi tatuaggi (di cui l’ultimo, “Thug Life” tatuato in rosa sulle nocche della mano, è un chiaro omaggio al rapper Tupac Shakur), il tira e molla clandestino con l’ex fidanzato Chris Brown che l’aveva mandata all’ospedale, i continui riferimenti su Twitter dei party a base di marijuana.. insomma, sembrerebbe una candidata perfetta per gli scandali da pop star a cui siamo ormai abituati, ma Rihanna è più che convinta che a lei non succederà niente del genere:

     

     

    Una cosa del genere non accadrà mai a me. Mi rifiuto di crollare sotto pressione, al contrario la uso come spinta. Quindi quando leggo di Britney Spears e Amy Winehouse, che ne sono state schiacciate, lo trovo triste. E’ facile criticarle, ma sono cose che succedono. Devi solamente mantenere la concetrazione e i piedi ben saldi per terra. Stare con i piedi per terra in questo settore non è proprio facile, ma io sono forte e quando mi sento sola o depressa chiamo la mia migliore amica Melissa. Quando vedo la gente intorno a me che si butta sull’alcol e la droga, è in quel momento che io chiamo Melissa. Mi aiuta a superare molte cose.”

     

    Ricordiamo che Rihanna ha solo 24 anni; come si suol dire: chi vivrà vedrà…

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui