Sanremo 2013: la quarta serata in diretta (15/02). Antonio Maggio vince la sezione Giovani

Sanremo 2013: la quarta serata in diretta (15/02). Antonio Maggio vince la sezione Giovani

15
Feb
2013
Pubblicato da:

Tra pochi minuti inizierà la quarta serata del Festival di Sanremo 2013. Questa sera andrà in onda la storia della kermesse canora più amata dagli italiani: sul palco i Big si esibiranno cantando i grandi successi che hanno reso celebre Sanremo e l’Italia nel mondo: da ‘Il ragazzo della via Gluck’ ad ‘Almeno tu nell’Universo’ passando per ‘Piazza Grande’, rivivremo i momenti più belli di questi ultimi 63 anni.

Non è finita qui! La serata, battezzata “Sanremo Story” vedrà la presenza di Pippo Baudo e l’inaugurazione della statua di Mike Bongiorno. A questo link troverete tutte le canzoni che verranno cantate stasera. A tra poco con la quarta serata del Festival di Sanremo 2013, e per la quarta volta speriamo sceglierete di seguirla insieme a noi di Musictory.

Ore 20:48 – Ha inizio la serata. Luciana Littizzetto indossa il vestito che Nilla Pizzi indossò ai tempi di Papaveri E Papere. Durante la serata, la presentatrice indosserà alcuni vestiti storici del Festival, siamo proprio curiosi di vederli.

Ore 20: 56 – Sale sul palco Malika Ayane in vestito nero e canta “Cosa Hai Messo Nel Caffè” (1969). Oltre a cantare, la Ayane si esibisce in una particolare coreografia con due ballerini in papillon, tutt’altro che disinvolta. Era il caso?!

ayane

Ore 21:03 – Il secondo cantante a salire sul palco è Daniele Silvestri, che canterà “Piazza Grande” di Lucio Dalla (1962). Questa canzone, secondo Silvestri, significa “rimanere in piazza”, perchè “Lucio è con noi su questo palco… e se non c’è, ci manca tantissimo”. Che la canzone lo emozioni molto si sente… l’artista stecca in parecchi punti e sono evidenti gli occhi lucidi.

silvestri

Ore 21:08 – Fabio Fazio presenta ufficialmente la giuria di qualità di Sanremo 2013, presenziata da Nicola Piovani.

Ore 21:20 – Sale sul palco Annalisa Scarrone accompagnata da Emma Marrone. Le due “amiche di Maria” canteranno “Per Elisa” (1981). “Porca Miseria – esordisce la Littizzetto alla fine dell’esibizione – indemoniate, sembrate noi due ieri sera”. Fazio chiede: “Come mai avete scelto questa canzone?”. Repentina la risposta: “Questa canzone ha fatto la storia” risponde semplicemente Annalisa.

scarrone emma

Ore 21:27 – Con Marta Sui Tubi arriva anche Antonella Ruggiero. Ascoltiamo una canzone che si piazzò ottava nel 1959: “Nessuno“. Particolarissimo l’arrangiamento scelto per questo brano dal maestro Mauro Pagani, perfetti i virtuosismi vocali della Ruggiero.

marta tubi ruggiero

Ore 21:35 – Ci sono dei momenti che sono rimasti storici: uno di questi lo stiamo per rivivere questa sera con i presentatori del 39° festival di Sanremo (“I figli di”, come sottolinea Fazio). Sono a Sanremo stasera Rosita Celentano, Gianmarco Tognazzi, Paola Dominguin e Danny Quinn. Parte il videoclip di tutti gli erroracci di presentazione e Dominguin spiega: “Ci avevano chiesto di fare un Sanremo diverso…”

Ore 21:45 – Il prossimo cantante a salire sul palco è Raphael Gualazzi, che canterà “Luce“, il brano con il quale Elisa vinse Sanremo 2001. Decisamente stravolta, la canzone è irriconoscibile… chissà se al pubblico piacerà questo bizzarro arrangiamento unito all’interpretazione di Gualazzi.

gualazzi

Ore 21:51 – Salgono sul palco i Modà. Al pianoforte Adriano Pennino, dirige l’orchestra il maestro Mauro Pagani. La band canta “Io Che Non Vivo” (1965). Kekko Silvestre ha avuto un gran coraggio a scegliere questo brano: qualche anno fa fu Francesco Renga con la sua splendida voce a farne una cover. Riuscirà il cantante dei Modà a mantenere alto il livello? Lasciamo giudicare voi, certo è che nelle istantanee prese dalla diretta di Rai Uno il frontman non se la cava benissimo…

modà

Ore 21:58 – Prossima canzone della Sanremo Story è “Canzone Per Te” del 1968. Ad interpretarla, Simone Cristicchi. “Bravo Simone, bravissimo” dice Fabio Fazio, che ricorda anche che stasera ci sarà anche la finale dei giovani e che verrà decretato il vincitore tra i 4 finalisti.

cristicchi

Ore 22.03 – Cambio d’abito per Luciana Littizzetto. Si tratta di un vestito di Caterina Caselli indossato nel 1966 per “Nessuno Mi Può Giudicare”. L’abito, che è sinceramente orribile, scatena l’ilarità di Fazio e dell’intera platea dell’Ariston.

Ore 22:10 – Ottavi cantanti della serata, Simona Molinari e Peter Cincotti. Il duo canterà “Tua” (1959). Quell’anno il brano fece scandalo per il testo considerato senza pudore e per il modo “troppo sensuale” in cui fu interpretata (cliccate qui per leggere il testo). Fabio Fazio saluta calorosamente il musicista Franco Cerri, che stasera ha accompagnato Simona e Peter.

molinari cincotti

Ore 22:17 – Nel 1988 il Festival di Sanremo fu vinta da “Perdere L’Amore” cantata da Massimo Ranieri. Questa sera la canta per noi Maria Nazionale. Aiuto.

maria nazionale

Ore 22.25 – A eseguire “Ciao Amore Ciao” c’è Marco Mengoni. La canzone fu scritta dal cantautore Luigi Tenco ed interpretata (in versioni separate) dallo stesso Tenco e da Dalida al Festival di Sanremo del 1967. La sua ci sembra la miglior esibizione di stasera.

mengoni

Ore 22:31 – E’ arrivato il momento dell’omaggio a Mike Bongiorno, di cui vi abbiamo parlato ad inizio articolo.

Ore 22:43 – E’ arrivato il momento di Elio e Le Storie Tese, insieme a Rocco Siffredi. Il gruppo e il porno attore cantano “Un Bacio Piccolissimo“. Rimasti incastrati nell’impalcatura della scenografia, arriva immediato il commento della Littizzetto: “Siete dei deficienti!!!”

elio

Ore 22:51 – Ad interpretare la prossima canzone è Max Gazzé. Il brano è “Ma Che Freddo Fa” (1969). Scritto da Franco Migliacci per il testo e da Claudio Mattone per la musica, fu presentato da Nada, che partecipò al festival di Sanremo all’età di 15 anni classificandosi al 5º posto.

max gazze

Ore 22:56 – Entra Pippo Baudo. Il presentatore sembra essere invecchiato d’un colpo, saranno i capelli completamente bianchi a dare quest’impressione. Non poteva mancare il bacio appassionato con la Littizzetto.

Ore 23:16 – Il prossimo brano è “Almeno Tu Nell’Universo” di Mia Martini, che ascolteremo tramite la voce di Chiara. Questa canzone vinse il premio della critica nel Sanremo del 1989 e stasera viene interpretata discretamente dalla vincitrice di X Factor, che mette dentro tutto il fiato e la passione che ha per impressionare il pubblico.

galiazzo

Ore 23:23 – Raiz degli Almamegretta non canterà stasera, perchè essendosi convertito da poco all’ebraismo deve astenersi: oggi inizia lo shabbat. Domani dunque ascolteremo la sua voce registrata precedentemente, mentre stasera sarà un altro componente del gruppo a cantare “Il Ragazzo Della Via Gluck“. Mentre continuiamo a chiederci come ha fatto Raiz a dimenticare che lo shabbat sarebbe caduto proprio nelle due serate finali del Festival (Inizia con il tramonto del venerdì sera e termina con quello del sabato sera) ecco arrivare la pubblicità. Avremo dunque il tempo di rifletterci.

almamegretta

Ore 23:32 – Sale sul palco il compositore e pianista Stefano Bollani.

Ore 23:49 –  Inizia la gara delle Nuove Proposte. E’ il momento di Antonio Maggio con Mi Servirebbe Sapere. L’ex cantante degli Aram Quartet sembra molto sicuro di sé e la canzone riscuote un notevole consenso.

maggio

Ore 23:59 – Sale sul palco Ilaria Porceddu che canta In Equilibrio. La “protetta” di Attilio Fontana arriva sul palco dell’Ariston con un abito molto particolare.

porceddu

Ore 00:04 – Si va avanti con la gara, è la volta del terzo giovane in gara e si tratta di un gruppo: i Blastema. Il brano proposto è “Dietro L’Intima Ragione”. A noi di Musictory questo gruppo ricorda molto i Marlene Kuntz, come voce e come stile, voi che ne pensate?

blastema

Ore 00:11 – Quarto e ultimo concorrente, Renzo Rubino. Il brano che questo giovane cantante porta a Sanremo si chiama “Il Postino” e tocca un tema molto attuale e discusso, quello della omosessualità.

rubinoore 00:24 – E’ il momento di Caetano Veloso, il cantautore, cantante e chitarrista brasiliano famoso per brani come “Soy Loco Por Tí, América” e “Cucurrucucu Paloma“.Vi ricordiamo che quest’anno Caetano Veloso riceverà il Grammy Award come Personaggio dell’Anno 2012 per i suoi 40 anni di carriera, e alcuni suoi colleghi (tra i quali Beck e Mariana Aydar), hanno deciso di dedicargli un disco intitolato ‘A Tribute to Caetano Veloso’.

Il cantautore brasiliano prima canta “Você é Linda“, poi consegna il premio per il miglior testo di questo Festival a Lorenzo Cilembrini, in arte Il Cile, per il brano “Le Parole Non Servono Più“.

veloso

Ore 00:45 – Vengono chiamati sul palco i 4 giovani in gara. A breve vedremo la proclamazione del vincitore, nel frattempo ci annunciano che il premio della critica Mia Martini nella sezione giovani va a Renzo Rubino.

Ore 00:49 – Un Antonio Maggio visibilmente commosso vince la sezione Giovani di Sanremo 2014. Buonanotte e a domani con la finalissima della 63°edizione di Sanremo 2013.

maggio