Sanremo 2013: la quarta serata in diretta (15/02). Antonio Maggio vince la sezione Giovani

15
Feb
2013
Pubblicato da:

Tra pochi minuti inizierà la quarta serata del Festival di Sanremo 2013. Questa sera andrà in onda la storia della kermesse canora più amata dagli italiani: sul palco i Big si esibiranno cantando i grandi successi che hanno reso celebre Sanremo e l’Italia nel mondo: da ‘Il ragazzo della via Gluck’ ad ‘Almeno tu nell’Universo’ passando per ‘Piazza Grande’, rivivremo i momenti più belli di questi ultimi 63 anni.

Non è finita qui! La serata, battezzata “Sanremo Story” vedrà la presenza di Pippo Baudo e l’inaugurazione della statua di Mike Bongiorno. A questo link troverete tutte le canzoni che verranno cantate stasera. A tra poco con la quarta serata del Festival di Sanremo 2013, e per la quarta volta speriamo sceglierete di seguirla insieme a noi di Musictory.

Ore 20:48 – Ha inizio la serata. Luciana Littizzetto indossa il vestito che Nilla Pizzi indossò ai tempi di Papaveri E Papere. Durante la serata, la presentatrice indosserà alcuni vestiti storici del Festival, siamo proprio curiosi di vederli.

Ore 20: 56 – Sale sul palco Malika Ayane in vestito nero e canta “Cosa Hai Messo Nel Caffè” (1969). Oltre a cantare, la Ayane si esibisce in una particolare coreografia con due ballerini in papillon, tutt’altro che disinvolta. Era il caso?!

ayane

Ore 21:03 – Il secondo cantante a salire sul palco è Daniele Silvestri, che canterà “Piazza Grande” di Lucio Dalla (1962). Questa canzone, secondo Silvestri, significa “rimanere in piazza”, perchè “Lucio è con noi su questo palco… e se non c’è, ci manca tantissimo”. Che la canzone lo emozioni molto si sente… l’artista stecca in parecchi punti e sono evidenti gli occhi lucidi.

silvestri

Ore 21:08 – Fabio Fazio presenta ufficialmente la giuria di qualità di Sanremo 2013, presenziata da Nicola Piovani.

Ore 21:20 – Sale sul palco Annalisa Scarrone accompagnata da Emma Marrone. Le due “amiche di Maria” canteranno “Per Elisa” (1981). “Porca Miseria – esordisce la Littizzetto alla fine dell’esibizione – indemoniate, sembrate noi due ieri sera”. Fazio chiede: “Come mai avete scelto questa canzone?”. Repentina la risposta: “Questa canzone ha fatto la storia” risponde semplicemente Annalisa.

scarrone emma

Ore 21:27 – Con Marta Sui Tubi arriva anche Antonella Ruggiero. Ascoltiamo una canzone che si piazzò ottava nel 1959: “Nessuno“. Particolarissimo l’arrangiamento scelto per questo brano dal maestro Mauro Pagani, perfetti i virtuosismi vocali della Ruggiero.

marta tubi ruggiero

Ore 21:35 – Ci sono dei momenti che sono rimasti storici: uno di questi lo stiamo per rivivere questa sera con i presentatori del 39° festival di Sanremo (“I figli di”, come sottolinea Fazio). Sono a Sanremo stasera Rosita Celentano, Gianmarco Tognazzi, Paola Dominguin e Danny Quinn. Parte il videoclip di tutti gli erroracci di presentazione e Dominguin spiega: “Ci avevano chiesto di fare un Sanremo diverso…”

Ore 21:45 – Il prossimo cantante a salire sul palco è Raphael Gualazzi, che canterà “Luce“, il brano con il quale Elisa vinse Sanremo 2001. Decisamente stravolta, la canzone è irriconoscibile… chissà se al pubblico piacerà questo bizzarro arrangiamento unito all’interpretazione di Gualazzi.

gualazzi

Ore 21:51 – Salgono sul palco i Modà. Al pianoforte Adriano Pennino, dirige l’orchestra il maestro Mauro Pagani. La band canta “Io Che Non Vivo” (1965). Kekko Silvestre ha avuto un gran coraggio a scegliere questo brano: qualche anno fa fu Francesco Renga con la sua splendida voce a farne una cover. Riuscirà il cantante dei Modà a mantenere alto il livello? Lasciamo giudicare voi, certo è che nelle istantanee prese dalla diretta di Rai Uno il frontman non se la cava benissimo…

modà

Ore 21:58 – Prossima canzone della Sanremo Story è “Canzone Per Te” del 1968. Ad interpretarla, Simone Cristicchi. “Bravo Simone, bravissimo” dice Fabio Fazio, che ricorda anche che stasera ci sarà anche la finale dei giovani e che verrà decretato il vincitore tra i 4 finalisti.

cristicchi

Ore 22.03 – Cambio d’abito per Luciana Littizzetto. Si tratta di un vestito di Caterina Caselli indossato nel 1966 per “Nessuno Mi Può Giudicare”. L’abito, che è sinceramente orribile, scatena l’ilarità di Fazio e dell’intera platea dell’Ariston.

Ore 22:10 – Ottavi cantanti della serata, Simona Molinari e Peter Cincotti. Il duo canterà “Tua” (1959). Quell’anno il brano fece scandalo per il testo considerato senza pudore e per il modo “troppo sensuale” in cui fu interpretata (cliccate qui per leggere il testo). Fabio Fazio saluta calorosamente il musicista Franco Cerri, che stasera ha accompagnato Simona e Peter.

molinari cincotti

Ore 22:17 – Nel 1988 il Festival di Sanremo fu vinta da “Perdere L’Amore” cantata da Massimo Ranieri. Questa sera la canta per noi Maria Nazionale. Aiuto.

maria nazionale

Ore 22.25 – A eseguire “Ciao Amore Ciao” c’è Marco Mengoni. La canzone fu scritta dal cantautore Luigi Tenco ed interpretata (in versioni separate) dallo stesso Tenco e da Dalida al Festival di Sanremo del 1967. La sua ci sembra la miglior esibizione di stasera.

mengoni

Ore 22:31 – E’ arrivato il momento dell’omaggio a Mike Bongiorno, di cui vi abbiamo parlato ad inizio articolo.

Ore 22:43 – E’ arrivato il momento di Elio e Le Storie Tese, insieme a Rocco Siffredi. Il gruppo e il porno attore cantano “Un Bacio Piccolissimo“. Rimasti incastrati nell’impalcatura della scenografia, arriva immediato il commento della Littizzetto: “Siete dei deficienti!!!”

elio

Ore 22:51 – Ad interpretare la prossima canzone è Max Gazzé. Il brano è “Ma Che Freddo Fa” (1969). Scritto da Franco Migliacci per il testo e da Claudio Mattone per la musica, fu presentato da Nada, che partecipò al festival di Sanremo all’età di 15 anni classificandosi al 5º posto.

max gazze

Ore 22:56 – Entra Pippo Baudo. Il presentatore sembra essere invecchiato d’un colpo, saranno i capelli completamente bianchi a dare quest’impressione. Non poteva mancare il bacio appassionato con la Littizzetto.

Ore 23:16 – Il prossimo brano è “Almeno Tu Nell’Universo” di Mia Martini, che ascolteremo tramite la voce di Chiara. Questa canzone vinse il premio della critica nel Sanremo del 1989 e stasera viene interpretata discretamente dalla vincitrice di X Factor, che mette dentro tutto il fiato e la passione che ha per impressionare il pubblico.

galiazzo

Ore 23:23 – Raiz degli Almamegretta non canterà stasera, perchè essendosi convertito da poco all’ebraismo deve astenersi: oggi inizia lo shabbat. Domani dunque ascolteremo la sua voce registrata precedentemente, mentre stasera sarà un altro componente del gruppo a cantare “Il Ragazzo Della Via Gluck“. Mentre continuiamo a chiederci come ha fatto Raiz a dimenticare che lo shabbat sarebbe caduto proprio nelle due serate finali del Festival (Inizia con il tramonto del venerdì sera e termina con quello del sabato sera) ecco arrivare la pubblicità. Avremo dunque il tempo di rifletterci.

almamegretta

Ore 23:32 – Sale sul palco il compositore e pianista Stefano Bollani.

Ore 23:49 –  Inizia la gara delle Nuove Proposte. E’ il momento di Antonio Maggio con Mi Servirebbe Sapere. L’ex cantante degli Aram Quartet sembra molto sicuro di sé e la canzone riscuote un notevole consenso.

maggio

Ore 23:59 – Sale sul palco Ilaria Porceddu che canta In Equilibrio. La “protetta” di Attilio Fontana arriva sul palco dell’Ariston con un abito molto particolare.

porceddu

Ore 00:04 – Si va avanti con la gara, è la volta del terzo giovane in gara e si tratta di un gruppo: i Blastema. Il brano proposto è “Dietro L’Intima Ragione”. A noi di Musictory questo gruppo ricorda molto i Marlene Kuntz, come voce e come stile, voi che ne pensate?

blastema

Ore 00:11 – Quarto e ultimo concorrente, Renzo Rubino. Il brano che questo giovane cantante porta a Sanremo si chiama “Il Postino” e tocca un tema molto attuale e discusso, quello della omosessualità.

rubinoore 00:24 – E’ il momento di Caetano Veloso, il cantautore, cantante e chitarrista brasiliano famoso per brani come “Soy Loco Por Tí, América” e “Cucurrucucu Paloma“.Vi ricordiamo che quest’anno Caetano Veloso riceverà il Grammy Award come Personaggio dell’Anno 2012 per i suoi 40 anni di carriera, e alcuni suoi colleghi (tra i quali Beck e Mariana Aydar), hanno deciso di dedicargli un disco intitolato ‘A Tribute to Caetano Veloso’.

Il cantautore brasiliano prima canta “Você é Linda“, poi consegna il premio per il miglior testo di questo Festival a Lorenzo Cilembrini, in arte Il Cile, per il brano “Le Parole Non Servono Più“.

veloso

Ore 00:45 – Vengono chiamati sul palco i 4 giovani in gara. A breve vedremo la proclamazione del vincitore, nel frattempo ci annunciano che il premio della critica Mia Martini nella sezione giovani va a Renzo Rubino.

Ore 00:49 – Un Antonio Maggio visibilmente commosso vince la sezione Giovani di Sanremo 2014. Buonanotte e a domani con la finalissima della 63°edizione di Sanremo 2013.

maggio

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui