Murales celebrativo per gli Ex-Otago a Genova “Non abbiamo parole”

13
Gen
2020
Pubblicato da:

Commossi e sicuramente stupiti i membri della band degli Ex-Otago, protagonisti a inizio settimana di una inaspettata sorpresa. Un maxi murales dedicato a loro nel cuore della Liguria.

“Io mi stupisco sempre”. E’ uno dei versi de Gli occhi della luna, singolo dell’album Marassi, ad accompagnare su un muro di corso De Stefanis il grande murales che raffigura i volti degli Ex-Otago. La band pop genovese, che tra poco più di un mese – il 15 febbraio – suonerà per il concerto-evento “Belin, che bravi” all’Rsd Stadium della Fiumara, ha voluto omaggiare, in collaborazione con il pugliese Chekos’art (non certo nuovo ai muri cittadini) il quartiere dove molti dei componenti del gruppo: Marassi.

“Un insieme di emozioni, siamo rimasti sorpresi, ma vuol anche dire che quando semini qualcosa si raccoglie. E’ un bel momento per tutta la musica genovese” dichiarano i cantanti, felici (e increduli) dell’omaggio nel quartiere dove sono cresciuti, a cui hanno dedicato il titolo di un album.  Prima di loro De André e Villaggio, “Una bella responsabilià, ma con il cuore e con coraggio la accogliamo. E’ un traguardo, non ce lo aspettavamo” dicono a caldo.

In precedenza omaggi simili solo per De André e Villaggio. A sostenere l’intervento Comune e Regione

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui