Morgan sfrattato, tra la rabbia e le minacce “Continuerò a lottare”

25
Giu
2019
Pubblicato da:

Morgan ha perso la sua battaglia e oggi, martedì 25 giugno, è stato sfrattato dalla sua abitazione in via definitiva. L’artista, che aveva provato a chiedere aiuto alle ex, dovrà trovarsi una nuova abitazione.

Marco Castoldi ha dovuto lasciare la sua casa di Monza, in esecuzione del pignoramento deciso dal Tribunale di Monza a fine 2017. Il cantante ha cercato in tutti i modi di evitare il provvedimento e, ai giornalisti presenti, ha dichiarato di essere stato lasciato solo in questa battaglia da amici e colleghi. “Vasco, Jovanotti e Ligabue pensano solo a fare dischi, non sono stati al mio fianco” ha detto amareggiato davanti alle telecamere, per poi proseguire “A loro interessa solo fare il loro disco, come se fosse ancora importante”.

Ma Morgan ha avuto da dire anche nei confronti della polizia intervenuta e del giudice. “Mi volevano far paura con le armi – ha raccontato ai giornalisti -. Gli stavo recitando Shakespeare. Questa continua a rimanere casa mia, anche se ci sono degli invasori armati, esco perché sono armati, ma rimane casa mia perché me la sono comperata, non è che arriva questo e la compra per due lire a un’asta. Questa è tutta un’invenzione. Io non considero lecita la vendita dell’appartamento, che io ho pagato”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui