Manuel Agnelli tra le sbarre del Beccaria a Milano “Quanto talento che c’è qui”

23
Lug
2019
Pubblicato da:

In un nuovo progetto di crescita e condivisione destinato ai detenuti del carcere Beccaria di Milano, questa mattina Manuel Agnelli è stato invitato a far loro visita e a realizzare una prima lezione sulla musica.

“Su input del procuratore del Tribunale per i minorenni di Milano Ciro Cascone, – spiega una nota del ministero della Giustizia – la direzione del Centro per la Giustizia Minorile per la Lombardia, ha chiesto all’artista Manuel Agnelli di dedicare una giornata ai ragazzi dell’istituto penale per i minorenni Beccaria di Milano. Obiettivo dell’iniziativa è la condivisione, in una dimensione di scambio interattivo, di esperienze musicali in grado di veicolare messaggi educativi attraverso il linguaggio e l’attrattiva che il mondo musicale ha per i giovani”.

Al centro la musica ma anche i sogni. Protagonisti i ragazzi che già frequentano un laboratorio musicale all’interno dell’istituto: c’è chi compone canzoni rap, chi suona strumenti, chi in carcere per la prima volta si è avvicinato al ritmo.

L’artista è rimasto positivamente colpito dalle doti artistiche dei ragazzi, tanto che ironicamente ha proposto loro Per l’anno prossimo magari organizziamo un Talent qua dentro. Però vedete di non esserci”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui