Lucca, in 56mila i presenti, ma c’è polemica

Lucca, in 56mila i presenti, ma c’è polemica

26
Set
2017
Pubblicato da:

Bagno di folla nella città toscana per il concerto-evento dei Rolling Stones che si è tenuto nella serata di sabato 23 settembre; a migliaia le persone che hanno raggiunto la città e tantissime le misure di sicurezza attivate. L’evento è stato un successo ma tra i presenti c’è chi lamenta una scarsa organizzazione.

Tra i 56mila partecipanti tantissimi si sono ritrovati il giorno successivo a lamentarsi della serata: c’è chi durante il concerto non è nemmeno riuscito a vedere il palco. Gli organizzatori hanno sottolineato che la serata è stata un successo ed è andato tutto secondo i piani, nonostante questo però la polemica ha portato il Codacons a presentare un esposto in Procura.

Il concerto si è tenuto in un luogo non adatto alla quantità di persone presenti: questa la polemica sorta in rete a poche ore dal termine della serata. C’è chi parla anche di “organizzazione peggiore che abbia mai visto in vita mia” e anche chi scrive “Chi è il genio che han ben pensato di posizionare i cessi in modalità ‘ti copro lo schermo’?” E qualcuno anche che più semplicemente si sofferma a “Bastavano anche meno stand gastronomici. Se volevo andare a cena andavo in un ristorante”.

La nota del Codacons  in seguito a tutte queste polemiche “In queste ore le proteste di molti spettatori che ieri hanno assistito al concerto dei Rolling Stones a Lucca e che denunciano carenze sul fronte dell’organizzazione e disagi di vario tipo. Proteste di chi , pur avendo pagato un regolare biglietto, non ha potuto godere pienamente del concerto. In particolare gli utenti denunciano la totale inadeguatezza della location, che ha reso non visibile per molti il palco, ma anche l’insufficienza di bagni chimici, lo spazio ristretto per gli spettatori, la presenza di persone arrampicate su alberi e lampioni con ripercussioni sul fronte della sicurezza, code chilometriche e acustica non all’altezza dell’evento. Migliaia di recensioni negative che si stanno moltiplicando sul web, e che portano ora il Codacons a rivolgersi alla procura di Lucca, con un esposto che sarà presentato domani in cui si chiede di aprire un’indagine sull’organizzazione del concerto, per verificare il pieno rispetto dei diritti degli utenti che hanno pagato un regolare biglietto a fronte di un servizio per molti deludente”.