Emma Marrone festeggia 10 anni di carriera “Il mio tour è un Primo Maggio del coraggio”

Emma Marrone festeggia 10 anni di carriera “Il mio tour è un Primo Maggio del coraggio”

04
Giu
2021
Pubblicato da:

Ricomincia dall’Arena di Verona un nuovo viaggio in musica per Emma, con un nuovo tour e un best-of in uscita a fine mese. La cantante, dopo la prova generale di oggi a Lignano Sabbiadoro, salirà sul palco scaligero domenica 6 e lunedì 7 giugno.

Non nascondo una grande emozione. Questo tour segna la ripartenza dei live: è il mio primo maggio, una festa dei lavoratori, perché sul palco ci saranno tutte le persone che lavorano con me. Nessuno è rimasto a casa”.

Dopo la data zero all’Arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro, che si terrà questa sera, Emma, dopo oltre un anno di attesa, finalmente tornerà live sul prestigioso palco dell’Arena di Verona con due speciali concerti (domenica 6 e lunedì 7 giugno) per festeggiare insieme al pubblico i suoi primi 10 anni di carriera

“Quello che mi auguro per i prossimi 10 anni è continuare ad essere libera da giudizi e pregiudizi, continuare ad essere coraggiosa, riuscire sempre a cogliere al volo le occasioni, anche quelle che fanno più paura. Perché nella vita non si finisce mai di imparare. E io voglio continuare a farlo, per tutti quelli che, invece, non possono più. Voglio continuare ad inseguire i miei sogni. Perché sono convinta che con l’arte e la bellezza riusciremo ad essere migliori. La cosa che mi rende orgogliosa di questi dieci anni è essere rimasta coerente, anche nella mia ricerca di qualità“.

Il regalo per i 10 anni di carriera è Best Of Me, un nuovo disco contenente 21 canzoni tra le più significative ed importanti del repertorio di Emma, riarrangiate e presentate in una veste inedita (i brani sono stati prodotti da Katoo & Deepa con la supervisione artistica di Dario Faini). “Alcuni dei brani li abbiamo anche ricantati, perché la mia aspirazione è di non ripetermi mai”, sottolinea Emma. L’album uscirà il 25 giugno. “Questo album è un punto di arrivo, ma è anche un nuovo punto di partenza. È il riassunto di ciò che ho realizzato in questi 10 anni e una riflessione su ciò che ancora ci sarà da fare. È la parte migliore di me”