E’ polemica contro Sfera Ebbasta a X Factor: rete in rivolta “Asia Argento non andava bene e lui si?”

03
Giu
2019
Pubblicato da:

Sfera Ebbasta sarà giudice nella prossima edizione di X Factor, il talent targato Sky che tornerà presto sul piccolo scherma per la tredicesima volta. Il team è al completo eppure la scelta di inserire il giovane “re della trap” ha suscitato parecchie polemiche.

Lui va bene e Asia Argento, nella passata edizione, no?

Questo il quesito che centinaia di utenti si sono posti durante il fine settimana, vedendo che la Argento era stata cancellata dal team per presunti problemi giudiziari mentre Sfera Ebbata per la questione di Corinaldo non sembra aver avuto alcuna conseguenza.

“La presenza di Sfera Ebbasta non è a mio parere accettabile. La Rai aveva giustamente fatto un passo indietro e XFactor ha fatto un passo falso. E perso molti molti telespettatori”, scrive qualcuno. Altri dichiarano: “Sfera Ebbasta? Questo sarà il primo anno che non vi guardo”, “Quindi Asia Argento non andava bene l’anno scorso per possibili problemi giudiziari e Sfera Ebbasta sì… Coerenza portami via”. E così via.

La redazione del programma non ci ha pensato sopra a lungo e già questa mattina aveva diffuso un comunicato stampa in cui spiegava chiaramente la natura di questa nomina, facendo chiarezza anche sulla differenza delle due vicende.

“Sono vicende totalmente diverse. Per quanto riguarda Asia, di comune accordo con lei, Sky Italia e Fremantle hanno deciso di interrompere la collaborazione per la fase dei Live visto che in quel momento i contorni e i possibili sviluppi non erano chiari. Sulla vicenda, molto dolorosa, in cui Sfera si è trovato coinvolto, pensiamo sia giusto lasciare che la giustizia faccia il suo corso per rispetto verso le vittime e le loro famiglie”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui