E’ morto Zach Sobiech, aveva raccontato la sua malattia nel brano “Clouds”

23
Mag
2013
Pubblicato da:

Molti di voi ricorderannoClouds“, quel brano che  impazzava sul web qualche mese fa, scritto e cantato da Zach Sobiech, diciottenne americano malato di cancro. La canzone era il suo modo di dire addio al mondo, e aveva commosso tutti per la positività e il coraggio con il quale l’aveva incisa. Zach Sobiech è morto lunedì scorso, portato via da…

…un cancro in pochi anni dopo una girandola di cure che ha affrontato con stoicismo e solarità senza pari. Di lui e della sua storia vi avevamo parlato in un articolo dello scorso 19 dicembre che potete consultare cliccando qui.

La fondazione Children’s Cancer Research ha annunciato la sua morte lo scorso 20 maggio sul sito ufficiale: Zach era a casa e in pace con coloro che più amava. La sua vita è terminata così come è stata vissuta, circondata dall’amore della sua famiglia, degli amici, della grazie e della musica”

Zach Sobiech era stato colpito, fin dall’età di 14 anni, da una rara forma di tumore alle ossa. Tutto quello che oggi ci resta di lui è “Clouds“, un brano bellissimo che dovrebbe far riflettere tutti sulla bellezza della vita e l’importanza di sfruttare al massimo ogni singolo minuto che ci è concesso su questa Terra:

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui