Addio a Martin Birch, produttore degli Iron Maiden e dei Black Sabbath

12
Ago
2020
Pubblicato da:

Si è spento all’età di 71 anni Martin Birch, produttore discografico e tecnico del suono britannico noto ai più per aver messo mano ai dischi di – tra gli altri – Deep Purple, Black Sabbath, Iron Maiden, Whitesnake e Fleetwood Mac.

Sulla pagina Twitter ufficiale di David Coverdale, è comparso un messaggio di cordoglio da parte del cantante per la scomparsa del produttore “È col cuore a pezzi che vi dico che ho appena ricevuto la notizia che il mio carissimo amico e produttore Martin Birch è morto. Martin è stata una grande parte della mia vita, mi ha aiutato dalla prima volta che ci siamo incontrati. I miei pensieri e le mie preghiere alla sua famiglia, ai suoi amici e a tutti i suoi fan”

Martin Birch è stato uno dei più grandi produttori e tecnici del suono in campo hard & heavy: ha lavorato, ad esempio, alla produzione dei primi album degli IRON MAIDEN da “Killers” fino a “Fear Of The Dark”; ad “Heaven And Hell” e “Mob Rules” dei BLACK SABBATH, a molti album storici di DEEP PURPLE, WHITESNAKE, RAINBOW e tantissimi altri.

Birch si era ritirato dalla produzione nel 1992, a 43 anni.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui