Leonardo.it

La canzone di Adele sveglia una bambina di 7 anni dal coma

19
giu
2012
Pubblicato da:

 

La storia ha dell’incredibile, ma è accaduto davvero: Adele può aggiungere anche l’etichetta di “canzone miracolosa” alla sfilza infinita di premi ricevuti per la sua Rolling In The Deep, che è riuscita a svegliare una bambina inglese di 7 anni da un coma giudicato irreversibile.

 

Lo scorso 13 aprile, Charlotte Neve aveva subito una forte emorragia cerebrale ed era stata trasportata d’urgenza al Leeds Hospital, dove era stata sottoposta a due interventi complicati; quando era poi scivolata in coma senza neanche un accenno di ripresa, la sentenza dei dottori per i genitori era stata tragica: la bambina non si sarebbe più svegliata.

Dopo una settimana di coma profondo il miracolo: la hit di Adele Rolling In The Deep viene casualmente trasmessa alla radio dell’ospedale. La mamma di Charlotte, ricordandosi che la figlioletta adorava quella canzone, inizia a canticchiarla ad alta voce; dopo pochi secondi, sul viso della bambina in coma si è formato un debole sorriso.

Leila ha dichiarato al Telegraph:

“Charlotte ha iniziato a sorridere, e io non ci potevo credere. Era la prima volta in assoluto che reagiva a qualcosa da quando aveva avuto l’emorragia cerebrale. Le infermiere erano sconvolte e mi hanno incitata a continuare a cantare la canzone, e lei ha sorriso di nuovo. Quelle stesse infermiere mi hanno detto che è come se io l’avessi ‘sbloccata': da quel giorno, ha iniziato a migliorare passo dopo passo.”

Dopo diversi giorni la piccola Charlotte ha addirittura ripreso a parlare, ed è riuscita perfino a tornare a casa sua. Adesso sta cercando di riprendersi del tutto a casa: sta imparando di nuovo a camminare e a parlare bene, è tornata a scuola e ha perfino ripreso le sue lezioni di danza.

Dopo un paio di giorni l’episodio di Adele, Charlotte è passata dai quei deboli sorrisi ad alzarsi completamente dal letto. E’ stato un miracolo.”