Scontro Zaia-Celentano: il cantante lo definisce ‘ipocrita’ e inizia una lotta mediatica

06
Ott
2015
Pubblicato da:

Siamo in piena battaglia mediatica e i protagonisti sono il cantante Adriano Celentano e il presidente della Regione Veneto Luca Zaia. Tutto è iniziato quando Dario Franceschini si è detto contrario al passaggio di grandi navi a Venezia. Celentano ha applaudito l’idea del ministro, che prevede di spostare le grandi navi nel porto di Trieste ed usarlo come Hub per far poi arrivare i turisti in laguna.

“Grande Dario!! È una saggia decisione quella di spazzare via i mostri da Venezia. Così la città si riprenderà, anche economicamente”, aveva infatti commentato venerdì Adriano Celentano, definendo poi “ipocrita” la posizione del governatore Zaia che denunciava la perdita di posti di lavoro.

Celentano continui a fare il cantante – ha risposto il Presidente – la nostra posizione è chiara, non vogliamo rinunciare alla crocieristica. Siamo a favore della fuoriuscita delle grandi navi dal bacino di San Marco e dal Canale della Giudecca come prevista dal decreto ministeriale, ovvero per le navi sopra le 40mila tonnellate ma non rinunciamo a 3000 posti di lavoro e ad un fatturato di oltre 400 milioni di euro”.

Franceschini ha quindi riaperto la mai risolta “guerra” tra i fautori della croceristica e i difensori della laguna: per domenica 4 ottobre, intanto, il comitato NoGrandiNavi chiama una volta di più alla mobilitazione: l’appuntamento è per le 15.30 di domenica, alle Zattere.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui