Vladimir Luxuria contro il singolo di Irama “Un invito alla transfobia”

01
Apr
2019
Pubblicato da:

Il nuovo singolo di Irama dal titolo Stanotte è stato sommerso dalle polemiche dopo che Vladimir Luxuria lo ha attaccato pubblicamente per i suoi contenuti.

Il brano incriminato è contenuto nel disco Giovani del ragazzo, un disco che ha avuto un Italia un enorme successo scalando tutte le classifiche degli ascolti e delle vendite. L’attacco di Luxuria arriva via Twitter, dove il suo “cinguettio” lo etichetta come un brano che sostiene la tranfobia, in particolare nel passaggio “Faccio a pugni con quel trans”.

“Voglio fare a pugni con quel trans” canta @IRAMAPLUME nel brano “Stanotte”. In questo periodo ci mancava pure la canzone che incita alla violenza. Chiedo alle radio di non mandare in onda questo invito alla #transfobia, da Irama non me lo sarei aspettato.

Queste le sue parole pubblicate qualche giorno da sui social, in nu messaggio che in pochissimo ha fatto il giro della rete ed è, ovviamente, arrivato anche alle orecchie del diretto interessato.

Irama non si è tirato indietro e sulla questione ha fornito la sua risposta, in un’intervista rilasciata alla testata giornalistica Rolling Stone “Non sono omofobo. In quella canzone dico “Fare a pugni con quel trans”. Questa cosa ha scatenato una piccola polemica che mi fa molto sorridere. Ci sono uomini, ci sono donne, ci sono transessuali e trovo davvero ridicolo chi pensa che io sia omofobo. Non ho nulla a che vedere con l’omofobia. Anzi, è una cosa schifosa. Semplicemente ho litigato con quella persona e l’ho raccontato in un testo.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui