Via ai concerti dal 15 giugno: le regole durissime per i live in Italia

18
Mag
2020
Pubblicato da:

Riparte l’Italia e con essa ripartono anche i concerti, ma nel nuovo decreto ci sono tantissime regole e per il momento nulla sarà come prima.

Tiziano Ferro, Cesare Cremonini e moltissimi altri hanno deciso di far slittare il tour in programma nell’estate 2020 al prossimo anno. Marco Masini tra i tanti artisti costretti a cancellare gli appuntamenti di quest’anno ha detto che “riprenderà quando sarà possibile farlo come sempre”.

Il governo ha dato il via libera agli eventi musicali dal 15 giugno ma con regole durissime che cambieranno completamente le modalità di questi appuntamenti con la musica. Limitazioni sul numero di presenti ma non solo, distanziamento sociale obbligatorio e tante altre misure per contenere la diffusione del virus.

Nel nuovo decreto si parla di distanziamento sociale, tra il pubblico e tra gli artisti stessi; di igiene e di areazione; di mascherine e dispositivi di protezione individuale; di segnaletica obbligatoria ai fini del rispetto delle distanze negli spazi degli eventi quanto in biglietteria e per l’accesso ai servizi igienici. Gli organizzatori sono invitati dal Governo ad evitare che vengano utilizzati contanti per il pagamento in loco dei biglietti d’ingresso; devono inoltre misurare la temperatura a tutti i presenti e vietare l’ingresso in caso di temperatura corporea superiore ai 37,5 gradi.

Ecco punto per punto l’allegato 9 del decreto che si occupa di Spettacoli dal vivo e cinema:

  1. Mantenimento del distanziamento interpersonale, anche tra gli artisti.
  2. Misurazione della temperatura corporea agli spettatori, agli artisti, alle maestranze e a ogni altro lavoratore nel luogo dove si tiene lo spettacolo  caso di temperatura > 37,5 °C.
  3. Utilizzo obbligatorio di mascherine anche di comunità per gli spettatori.
  4. Utilizzo di idonei dispositivi di protezione individuale da parte dei lavoratori che operano in spazi condivisi e/o a contatto con il pubblico.
  5. Garanzia di adeguata periodica pulizia e igienizzazione degli ambienti chiusi e dei servizi igienici di tutti i luoghi interessati dall’evento, anche tra i diversi spettacoli svolti nella medesima giornata.
  6. Adeguata aereazione naturale e ricambio d’aria e rispetto delle raccomandazioni concernenti sistemi di ventilazione e di condizionamento.
  7. Ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani. In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento.
  8. Divieto del consumo di cibo e bevande e della vendita al dettaglio di bevande e generi alimentari in occasione degli eventi e durante lo svolgimento degli spettacoli.
  9. Utilizzo della segnaletica per far rispettare la distanza fisica di almeno 1 metro anche presso le biglietterie e gli sportelli informativi, nonché all’esterno dei luoghi dove si svolgono gli spettacoli.
  10. Regolamentazione dell’utilizzo dei servizi igienici in maniera tale da prevedere sempre il distanziamento sociale nell’accesso.
  11. Limitazione dell’utilizzo di pagamenti in contanti, ove possibile.
  12. Vendita dei biglietti e controllo accesso, ove possibile, con modalità telematiche, anche al fine di evitare aggregazioni presso le biglietterie e gli spazi di accesso alle strutture.
  13. Comunicazione agli utenti, anche tramite l’utilizzo di video, delle misure di sicurezza e di prevenzione del rischio da seguire nei luoghi dove si svolge lo spettacolo.
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui