Venduto all’asta il manoscritto di “Hey Jude” dei Beatles

14
Apr
2020
Pubblicato da:

Un foglio di carta su cui Paul McCartney ha scritto a mano le parole della famosa canzone ‘Hey Jude’ è stato venduto per 910mila dollari in un’asta organizzata in occasione del 50mo anniversario della separazione dei Beatles. 

Si tratta di oltre cinque volte l’importo stimato a monte della vendita, avvenuta online per via del coronavirus, dalla casa californiana Julien’s Auctions. Chitarre, vinili rari, oggetti autografati: circa 250 lotti legati al mitico gruppo britannico sono stati offerti a fan e collezionisti di tutto il mondo, 50 anni dopo il giorno della loro separazione.

Come indicato sul sito web dell’asta, inizialmente il prezzo del lotto è stato stimato in 160-180 mila dollari USA.

La canzone “Hey Jude” è stata scritta nel 1968. Paul McCartney la scrisse per il figlio di John Lennon Julian per consolarlo durante il divorzio dei suoi genitori John e Cynthia Lennon. Di conseguenza, la canzone è stata nominata per un Grammy Award nel 1989 nelle categorie “Record of the Year” e “Song of the Year”.  Solo 20 anni dopo, Julian Lennon scoprì che il pezzo, tra i più famosi dei Beatles, era stato scritto per lui. Lo spartito della canzone è di sua proprietà: lo acquistò, sempre a un’asta, nel 1996 per un prezzo molto più basso di quello battuto dal testo: ‘solo’ 25.000 sterline.

Aggiudicati anche la pelle di una grancassa con il logo dei Beatles utilizzata durante il primo tour americano del gruppo britannico nel 1964 venduta per 200mila dollari; una pagina scritta a mano della sceneggiatura di “Hello, Goodbye” (1967) battuta per 83.200 dollari; un posacenere appartenuto al batterista Ringo Starr e da lui utilizzato negli studi londinesi di Abbey Road acquistato per 32.500 dollari.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui