“Una Nessuna Centomila” posticipato al 26 giugno 2021

21
Mag
2020
Pubblicato da:

 

Rinviato al 2021 il concerto “Una. Nessuna. Centomila” con protagoniste sei voci del pop femminile italiano impegnate in un evento musicale contro la violenza di genere. 

A causa della situazione dell’emergenza sanitaria in atto e alla luce delle relative disposizioni governative in tema di salute pubblica in merito ad assembramenti di persone, è rinviato al 26 giugno 2021 “UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO”, il più grande evento musicale di sempre contro la violenza di genere.

Fiorella Mannoia, Emma, Alessandra Amoroso, Giorgia, Elisa, Gianna Nannini e Laura Pausini: “Stiamo vivendo un momento difficile e complicato per tutti. Per noi è doveroso ringraziare chi ha deciso di sostenere una causa così importante come quella dei centri antiviolenza”

Il concerto avrebbe dovuto svolgersi il 19 settembre 2020 alla RCF Arena Reggio Emilia (Campovolo), ma a causa dell’emergenza sanitaria in atto e alla luce delle relative disposizioni governative in tema di salute pubblica in merito ad assembramenti di persone, l’evento è rinviato al 26 giugno 2021.

Con già oltre 85.000 biglietti venduti, “UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO” è uno spettacolo che nasce per dare un aiuto concreto ai centri e alle organizzazioni che sostengono e supportano le vittime di violenza. I proventi del concerto verranno erogati a strutture selezionate sulla base di criteri di trasparenza e tracciabilità, strutture in grado di fornire un supporto solido e duraturo alle vittime e garantire e assicurare la sostenibilità nel tempo delle attività da loro realizzate.

I biglietti acquistati per lo show di sabato 19 settembre 2020 rimangono validi per lo show di sabato 26 giugno 2021. È possibile rivendere i biglietti utilizzando la piattaforma Fansale di TicketOne.
 
Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui