Tapiro per Al Bano terrorista “Scambiano le mie note alte per delle bombe”

13
Mar
2019
Pubblicato da:

Sul caso di Al Bano terrorista non poteva di certo mancare l’intervento di Striscia La Notizia e la consegna del tapiro d’oro da parte di Valerio Staffelli.

Il cantautore italiano è stato raggiunto a Milano dall’inviato del tg satirico e ha ricevuto il “premio”; è riuscito a conquistarsi il tapiro grazie alla notizia diffusa nelle ultime ore, dove viene spiegato che lo stato dell’Ucraina abbia inserito il nome nella black list dei 147 personaggi valutati “pericolo nazionale”.

Quella che sembrava essere solo una bufala è un’assoluta realtà, tanto che Al Bano durante il servizio su Canale 5 fa un po’ di ironia “Scusi lei (riferito a Staffelli, ndDM), ma saprebbe dirmi che cavolo è successo?”.

 Il cantante di Cellino San Marco prosegue poi con la sua versione dei fatti “Guardi che io sono stato lì in Ucraina a cantare anche per il loro Presidente (…) Voglio sapere questo titolo, questo encomio che mi hanno donato dall’Ucraina a che cosa si riferisce… sono su tutti i giornali del mondo con questo bel titolo: terrorista. Ter-ro-ri-sta!”.

“Al massimo ‘terronista’, magari si sono sbagliati, il ministro della cultura ha detto terronista”, scherza Staffelli, alludendo alle origini meridionali del cantante.

Al Bano in parte divertito dalla situazione generale, non riesce a non scherzarci sopra Non è che avranno paura delle mie note alte? E le scambiano per bombe per esempio? Le dobbiamo pensare tutte affinché si trovi una risposta a questo quesito”.

Infine la consegna del tapiro si conclude con un quasi seri appello da parte di Staffelli al governo Ucraino “Speriamo che si ravvedano perché Albano deve poter andare a cantare in tutto il mondo, anche in Ucraina, non attapiratevi signori ucraini, cioè dai, fate attenzione”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui