Su Spotify arriva la “Pet Playlist” pensata per cani e gatti

Su Spotify arriva la “Pet Playlist” pensata per cani e gatti

16
Gen
2020
Pubblicato da:

Il tuo cane è nervoso e non smette di abbaiare? Da oggi  arrivano le Pet Playlist e ci pensa Spotify a renderlo tranquillo con una selezione musicale studiata ad hoc.

Da uno studio condotto coinvolgendo 5000 utenti di Spotify proprietari di animali domestici in Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Spagna e Italia su come usano la musica con loro, la società ha scoperto che il 71% dei proprietari di animali domestici intervistati fa suonare musica per i loro animali domestici.

Quattro su cinque intervistati credono che ai loro animali piaccia la musica e circa il 46% delle persone intervistate ritiene che la musica sia un antistress per i loro amici a quattro zampe. Il 69% degli intervistati canta per i propri animali, mentre il 57% addirittura balla con loro e a dimostrazione di quanto un pet possa essere importante, il 53% degli intervistati ha dichiarato che, in alcuni casi, sceglierebbe il proprio animale domestico rispetto al proprio partner.

Un’iniziativa promossa dagli esperti comportamentalisti: sebbene nulla possa sostituire la presenza umana, spiega ai media Uk una rappresentante della Rspca – Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals, la musica ha un indiscusso effetto rilassante sul comportamento dei pets.

Ad aiutare Spotify ad abbinare le playlist agli animali domestici ci pensa anche un algoritmo, utile però solo a poco più della metà dei proprietari: il 42% di loro, infatti, afferma di conoscere il tipo di musica preferito dal quattrozampe di casa. Inutile chiedersi come fanno a saperlo: ben un quarto dei proprietari di animali domestici ha dichiarato di aver visto gli amici pelosi ballare.

Creare una Pet Playlist è piuttosto semplice. Bisogna collegarsi al sito spotify.com/pets. e poi:

1) Selezionare l’animale domestico – si può scegliere tra cane, gatto, iguana, criceto o uccellino.

2) Descrivere il proprio amico, spiegando se è più calmo, attivo, timido, amichevole, apatico o curioso; le caratteristiche aiuteranno a rendere la playlist il più personalizzata possibile.

3) Aggiungere un nome e una foto  così la playlist sarà personalizzata.

4) Accedere alla playlist e condividere la share card personalizzata sui propri canali social.