Simone Cristicchi festeggia la primavera con una poesia sul soffione

21
Mar
2019
Pubblicato da:

Simone Cristicchi sui social è poesia. L’anteprima a Sanremo con il brano Abbi cura di me lo aveva (ri)presentato al grande pubblico non come un cantautore ma come un grande poeta.

E così sulla stessa onda di romanticismo, la sua pagina su Instagram è una delle più romantiche e dolci tra quelle dei suoi colleghi.

Cristicchi ogni giorno quasi arricchisce i suoi fan con la rubrica “Pensieri mattutini” dove avanza piccole ma intense riflessioni sulla vita e su ogni sua piccola sfaccettatura.

Oggi, 21 marzo, il primo giorno di primavera, l’artista prende ispirazione da un soffione, il classico “fiore” che durante la primavera diventa il gioco preferito dei più piccoli (e non solo).

Credo alla potenza del soffione, quel piccolo fiore selvatico che cresce ostinato tra le pieghe dell’asfalto e che anche tra mille difficoltà, riesce comunque a germogliare ed a diventare fiore.” 

Una frase non scelta a caso anche perché il 21 marzo non è solo il primo giorno di primavera ma anche la giornata mondiale della poesia.

L’immagine pubblicata dall’artista ha raggiunto in 2 ore quasi 2000like.

 

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui