Robbie Williams, nel testo di “Me and My Monkey” anticipati casualmente i fatti di Las Vegas

Robbie Williams, nel testo di “Me and My Monkey” anticipati casualmente i fatti di Las Vegas

05
Ott
2017
Pubblicato da:

Durante le indagini della strage di Las Vegas viene fuori anche il nome di Robbie Williams, ma il cantante non ha assolutamente nulla a che fare con quanto accaduto. Semplicemente il caso ha voluto che alcune parole di una sua canzone somigliassero molto con quello accaduto quella notte.

La strage di Las Vegas è identica a quando scritto in un testo del cantante: il brano “incriminato” sarebbe Me and my Monkey, contenuto nel suo album Escapology uscito 15 anni fa nel 2002.

A far notare la similitudine, che ovviamente non implica alcun coinvolgimento da parte dell’artista nella strage di Los Angeles, è il Mirror.

La frase in questione sarebbe “Lasciammo le tracce fino al Mandalay Bay Hotel. Nell’ascensore io schiacciai per il 33esimo piano. Sperando che la mia scimmia non punti la pistola contro nessuno. Allora guardai un po di tele a pagamento e lucidai le mie scarpe e la mia pistola. Non puntare quella pisola addosso a nessuno. Cè una giovane scimmia culona e sta impacchettando una pistola. Metti giù la tua pistola ragazzo”.

L’assassino, successivamente morto suicida, nella notte della strage aveva aperto il fuoco sulla folla proprio dal 33esimo piano del Mandalay Hotel.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui