Polemica Baglioni, Mara Maionchi lo sostiene “Ha ragione. Ma è il mondo che si è incattivito”

11
Gen
2019
Pubblicato da:

Sanremo 69 diventa un caso politico: le dichiarazioni fatte durante la conferenza stampa dal conduttore e direttore artistico Claudio Baglioni hanno acceso una vera bufera attorno al festival, con anche la direzione Rai che si è scagliata contro di lui.

Nella conferenza stampa di presentazione dell’edizione di quest’anno, il direttore artistico Claudio Baglioni ha preso posizione sulla vicenda Sea Watch. “La classe politica, quella dirigente e l’opinione pubblica – ha detto – hanno mancato paurosamente. Siamo un Paese incattivito, rancoroso, guardiamo con sospetto anche la nostra ombra, e questo è un disastro prima di tutto di ordine intellettuale”.

Ma queste affermazioni di Baglioni erano davvero così forti? Aveva davvero torto? Il mondo politico e il pubblico del festival di divide. Ad attaccare o sostenere Baglioni in queste sue affermazioni ci sono tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo, tra cui anche Mara Maionchi che al collega da il massimo sostegno.

Siamo in un momento difficile, sono cambiate tante cose e il mondo stesso è molto cambiato, i problemi sono enormi e si sono moltiplicati. Di problemi ne sono nati anche di nuovi, tanto che prima limmigrazione non cera, le fabbriche erano più nuove, questo problema della dislocazione è un problema enorme e difficile da gestire. Oggi vedo gli italiani sono sempre più rabbiosi e incattiviti, ma non so bene il motivo preciso e non penso sia nemmeno la parolaccia che è una cosa gogliardica. Così Mara Maionchi, nuovo giudice di Italia’s got talent ed ex giudice di X Factor, ha commentato le parole del direttore artistico di Sanremo che hanno fatto tanto rumore.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui