Nicki Minaj denunciata per plagio da Tracy Chapman

Nicki Minaj denunciata per plagio da Tracy Chapman

07
Gen
2021
Pubblicato da:

Il 2021 di Nicki Minaj inizia con una denuncia per plagio. A citare in giudizio la star è Jawara Headley, noto nel mondo del rap come Brinx Billions, secondo cui il singolo “Rich Sex”, rilasciato dalla Minaj e Lil Wayne nel 2018, sarebbe il rip-off di una sua traccia del 2016.

La cantante  è stata tirata in ballo addirittura da un’icona della musica black come Tracy Chapman, che le ha fatto causa per aver usato diversi passaggi della sua Baby Can I Hold You (per altro una delle sue canzoni più famose e riconoscibili di tutto il repertorio) in Sorry. La notizia è uscita in questi giorni, ma Nicki Minaj era al corrente da tempo di questa azione legale, al punto da aver escluso Sorry dal suo album Queen uscito il 10 agosto.

Nei documenti legali ottenuti da TMZ, Brinx afferma di conoscere Nicki dal 2007 grazie al social network MySpace. E aggiunge che, quando lui presentò la sua versione di Rich Sex per la star di “Super Bass”, la Minaj dichiarò come il brano avesse il potenziale per diventare un mega successo. Secondo Jawara le note musicali, l’arrangiamento, i tune e il ritmo sono tutti incredibilmente simili al suo stesso lavoro.

Ora Headley chiede un risarcimento da 200 milioni di dollari (circa 163 milioni di euro) per il singolo come unico creatore del brano.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui