Nessun rispetto per la musica e l’arte: viola del 600 distrutta da Alitalia

08
Gen
2018
Pubblicato da:

Virale e chiacchierata la notizia della musicista israeliana Mryna Herzog che ha denunciato su Facebook il dolore e la rabbia per aver visto il suo strumento musicale distrutto dalla compagnia aerea Alitalia.

Le immagini pubblicate su Facebook, che hanno fatto rapidamente il giro del mondo, presentano una preziosa viola del ‘600 completamente distrutta, in seguito ad un volo a bordo della compagnia aerea Alitalia. Lo strumento ha fatto il viaggio nella stiva e quando è arrivato sul nastro del ritiro bagagli, la musicista 66enne non ha potuto fare altro che constatare il danno irreparabile.

Nel suo messaggio una denuncia contro la societàLa viola

è stata selvaggiamente vandalizzata e pare che ci sia passata sopra un’auto”. Nel post continua “Non sono riuscita a contattare nessun operatore della compagnia  l’unica risposta ottenuta è che l’azienda non si assume alcuna responsabilità”.

La controparte si è affrettata a fornire una risposta, in cui chiarisce l’accaduto e cerca di scaricare ogni tipo di responsabilità “La passeggera è stata invitata a pagare un posto aggiuntivo da utilizzare per il bagaglio superiore alle dimensioni consentite. Si è rifiutata e ha firmato un modulo che esonerava la compagnia dagli eventuali danni. Siamo spiacenti per quanto denunciato e stiamo verificando gli avvenimenti descritti. Ricordiamo tuttavia che, per i bagagli che superano le dimensioni previste per il trasporto in cabina, è previsto l’obbligo di acquistare il cosiddetto extra-seat, se si vuole evitare di trasportare il bagaglio in stiva. Nel posto aggiuntivo lo strumento musicale può essere infatti messo in sicurezza con una procedura apposita”.

Dalla rete sono arrivate decine di migliaia di messaggi di sostegno alla donna, messaggi che criticano in generale anche il mal funzionamento delle compagnie aeree nel carico/scarico bagagli.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui