Morgan VS Junior Cally “Testi violenti, le sue parole sono qualcosa di brutto”

04
Feb
2020
Pubblicato da:

Non finiscono le critiche contro Junior Cally che nella giornata di lunedì 3 febbraio ha sfilato per la prima volta sul Red Carpet del Festival di Sanremo al fianco degli altri 23 big in gara. Il rapper riceve critiche anche dall’interno per i suoi testi musicali.

Non sono solo politici, gente comune, conduttori ad attaccare la sua presenza nella gara e in uno degli eventi simbolo della canzone italiana, che ogni anno raccoglie milioni di telespettatori (anche dall’estero). Le critiche e il desiderio di vederlo fuori dalla sfiga arrivano anche dall’interno con Morgan, in gara con Bugo, che definisce il suo pensiero musicale come qualcosa di brutto.

“Ci sono cose indecenti che non meriterebbero di essere pubblicate. Ho letto dei testi in cui Junior Cally parla di atti sessuali con un linguaggio che non c’entra con Boccaccio o De Sade. Quella non è verità della parola come dicono ma qualcosa di brutto, volgare e violento”. 

L’artista che è tornato a esibirsi sul palco del Teatro Ariston dopo un anno “difficile”, ha sostenuto la testi che contro Cally non è questione di censura, perché “questa roba non fa paura al potere, anzi è strumento del potere. Nella musica c’è una povertà musicale dal punto di vista armonico, è stato ridotto il vocabolario.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui