Morgan vince il primo capitolo della sua battaglia: bloccato lo sgombero della casa

10
Lug
2019
Pubblicato da:

Morgan ha fatto rumore, abbastanza rumore da riuscire a bloccare la giustizia e fermare lo sgombero del suo appartamento da cui, nel mese di giugno, è stato sfrattato. Se gli appelli lanciati prima di essere mandato si erano conclusi con un nulla di fatto, oggi arriva per il cantautore la prima vittoria.

Complice l’aiuto di molti, tra cui in primis Vittorio Sgarbi, Morgan è riuscito a proteggere la sua “casa d’artista” dalle mani di coloro che avrebbero distrutto e disperso tutto quel patrimonio.  Il Tribunale Fallimentare di Monza ha bloccato lo sgombero forzato dei beni, manoscritti, tecnologia, libri, dischi ed altro ancora di Marco Castoldi, previsto per la giornata di martedì 9 luglio.

“I magistrati stanno agendo in modo inaspettatamente riguardoso del valore contenuto nella ‘casa gialla’“, ha dichiarato l’artista “Tutto quello che c’è dentro, tra cui tecnologia e i teatrini di legno, la costumeria di scena, gli arredi autocostruiti, le scritte sui muri, i quadri, le fotografie, tutto, tutto rimane dove sta“, ha aggiunto.

Poi Morgan ha concluso “Quando io e pochissimi amici abbiamo gridato ‘giù le mani dall’arte’ evidentemente non lo abbiamo fatto invano, perché chi ci doveva ascoltare lo ha fatto. Se ne riparla al processo, il 6 agosto”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui