Mogol direttore artistico di Sanremo 2020? “Difficile ma non impossibile”

10
Lug
2019
Pubblicato da:

Continuano i rumors sulla prossima edizione del Festival di Sanremo, dal nome di Mina come possibile direttore artistico dell’edizione numero 70 si è passato a quello di Mogol, presidente della SIAE.

Il paroliere italiano potrebbe essere uno dei possibili candidati per questo ruolo, in una delle edizioni più importanti della storia del Festival. La questione è difficile, come spiega lui stesso per il suo ruolo di presidente nella società italiana degli autori e degli editori, ma allo stesso tempo non è così impossibile che possa accadere.

Resta il fatto per ora che le voci sono solo tali e non sembra ci siano dei reali fondamenti che rendano attendibile la notizia.

Le parole di Mogol “Non ne so nulla e dovrei saperlo io per primo sinceramente. Attualmente sono il presidente della Siae e devo mantenere un ruolo super partes..

Un compito difficile visto che “Come presidente (della SIAE), qualcuno potrebbe chiedere perché privilegio alcuni nomi a scapito di altri. Ho proposto come direttori artistici al posto mio i miei più stretti collaboratori, Anastasi e Barbera. Dicono che non è la stessa cosa.”. Però se la Rai e la direzione del Festival presentassero un invito ufficiale, non si esclude la possibilità “Una soluzione si trova sempre. Bisogna capire se è quella giusta.”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui