Michele Bravi “Il mio primo bacio ad un uomo”

Michele Bravi “Il mio primo bacio ad un uomo”

18
Gen
2021
Pubblicato da:

Il giovane artista, tornato alla musica con l’album La Geografia del Buio dopo un lungo periodo di assenza dalla scena pubblica, racconta il suo privato. Dopo il coming out fatto qualche anno fa, ora l’inaspettato racconto sul primo bacio.

Ospite a Skam Italia, il cantautore si è raccontato apertamente.

“Abbiamo pensato anche al dipinto di Magritte Gli amanti, molto conturbante, in cui un uomo e una donna si baciano avvolti in un lenzuolo. I due personaggi del video costruiscono la loro tana con un lenzuolo, decidono di affrontare il dolore insieme mano nella mano. Anche il regista è omosessuale come me, quando l’abbiamo realizzato nessuno di noi si è preoccupato di come avrebbe risposto il pubblico. Poi mi hanno messo fronte al fatto che questo clip potrà diventare una sorta di manifesto per la mia comunità, quella LGBTQ+.

È un gesto involontario, ma fatto con presenza, convinzione. Non ho mai avuto reticenze a parlare della mia sessualità, il mio coming out è avvenuto a 20 anni, ma c’è stato un momento della mia vita in cui ho pensato che l’amore fosse una scelta individuale, da non condividere. Era un modo per chiedere parità, come se non ci fosse niente da dire.

Ecco, ora mi sono reso conto che è una posizione illogica, la parità ancora non c’è, l’amore è anche un fatto della comunità. Conosco la paura. Quando ho dato il primo bacio a un ragazzo dentro di me per tutto il tempo c’era una voce che diceva: forse stai sbagliando. Ora voglio gridarlo, sono stato innamorato di un ragazzo, perché non è giusto dare il primo bacio e pensare che forse è sbagliato”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui