Michael Jackson, 10 anni senza il Re del Pop

25
Giu
2019
Pubblicato da:

 

Era il 25 giugno del 2009 quando la notizia della scomparsa di Michael Jackson, avvenuta improvvisamente mentre si trovava nella sua casa di Holmby Hills a Los Angeles, face il giro del mondo in pochissime ore. Jackson morì in seguito a un attacco cardiaco provocato da un’intossicazione da propofol, a meno di tre settimane dall’inizio dei suoi concerti a Londra.

Jackson è riconosciuto come l’artista con il maggior successo commerciale di tutti i tempi dal Guinness dei primatiLa vendita stimata di tutti i suoi album, dischi e singoli si aggira complessivamente intorno a un miliardo in tutto il mondo, il che lo rende l’artista che ha venduto di più nella storia della musica. Il suo album Thriller è in assoluto l’album più venduto al mondo, avendo superato i 100 milioni di copie certificati, di cui 33 milioni nei soli Stati Uniti, rendendolo il secondo album più venduto e più certificato nel Paese.

Oggi, martedì 25 giugno 2019, ricorrono i primi 10 anni dalla sua scomparsa e nonostante sia passato già così tanto tempo la sua memoria continua a rimanere viva. Così come i suoi capolavori musicali che negli ultimi 10 anni hanno registrato un nuovo picco di vendite tornando ad inserirsi nelle classifiche TOP100 di Billboard.

L’eredità dell’artista (1 miliardo di dollari con 500 milioni di debiti) fu affidata alla madre Katherine, ai tre figli e a delle associazioni benefiche. Niente al padre di Michael.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui