Michael Bublè presenta Love “La mia raccolta di teorie sull’amore”

Michael Bublè presenta Love “La mia raccolta di teorie sull’amore”

05
Nov
2018
Pubblicato da:

E’ a Milano che il cantate Michael Bublè ha deciso di presentare in anteprima Love, il suo nuovo progetto discografico che segna il ritorno alla musica dopo il periodo di lontananza a causa della malattia del figlio.

Un album che porta amore, sia fuori (nel titolo) che dentro (nei brani). Sono 13 i brani inseriti nella tracklist del disco che uscirà il prossimo 16 novembre, 13 brani che sono stati dai più grandi songwriters americani e originariamente interpretati dai più celebri crooners, ai quali Michael Bublé sente il dovere di rendere ancora omaggio. Unica eccezione nella tracklist è il brano Forever Now di sua personale composizione.

Non ho scelto io le canzoni, sono state le canzoni a scegliere me. Ho preso ispirazione da un libro, Outliers, una raccolta di racconti che spiegano la teoria del successo secondo il suo autore. Il mio album voleva essere una raccolta di brevi storie per esporre la mia teoria sull’amore. Dalla prima canzone all’ultima è una storia continua, c’è un filo conduttore, ogni canzone espone una visione di qualcosa che chiamiamo amore in tutte le sue sfumature.”.

Questa la dichiarazione che l’artista ha fatto durante la conferenza stampa, dove ci ha tenuto a precisare che l’addio alla musica che aveva messo in allarme poche settimane fa i suoi fan di tutto il mondo, era una trovata pubblicitaria di cattivo gusto dei Daily Mail, che avrebbe messo insieme vecchie e nuove dichiarazioni creando una notizia assolutamente falsa.

Contro la testata giornalistica che ha diffuso questa finta dichiarazione, inevitabilmente ripresa da tutto il mondo come notizia attendibile data la fonte, Michael Bublè dichiara “Sono stati degli imbecili. Come saprete, due anni fa io e la mia famiglia abbiamo scoperto la malattia di mio figlio. Abbiamo fatto una dichiarazione, dicendo che avremo lasciato i nostri impegni lavorativi per dedicarci a lui per un periodo. Quel tabloid ha preso quelle dichiarazioni, le ha mescolate con mie altre citazioni prese del tutto fuori di contesto, pur di vendere copie del giornale. Io comprendo che quanto sei un personaggio pubblico questo faccia parte del gioco, ma è stato molto deludente. Si è trattato di una mossa di cattivo gusto anche per un tabloid.  Fra l’altro questa è la prima volta che ho occasione di parlarne.”.