Meta Moro, il primo commento dopo l’Eurovision “Abbiamo dato tutto”

14
Mag
2018
Pubblicato da:

Arrivati solamente al quinto posto grazie al televoto e alla preferenza ricevuta dall’Albania, l’Italia rappresentata da Ermal Meta e Fabrizio Moro esce comunque a testa alta dalla sfida.

Un grande risultato quello raggiunto con il brano Non mi avete fatto niente, che anche se non gli ha consegnato al vittoria all’Eurovision Song Contest loro commentano così “Siamo felicissimi. Abbiamo dato tutto. E la canzone è arrivata alle persone. Era l’unica cosa importante per noi”.

La vittoria di quest’anno è andata all’Israele grazie al brano Toy di Netta Alcune esibizioni danno l’effetto di una spettacolarizzazione all’ennesima potenza. A me personalmente non piace quella parte dell’Eurovison perché ho altri gusti e, ovviamente, non sarei mai andato sul palco in questo modo. – spiega Ermal – Però è anche vero che c’è una cross culturalità grandissima e qui ognuno rappresenta la propria cultura. E alcune cose, che a noi sembrano un po’ troppo, in altri paesi sono normali. Quindi sarebbe importante conoscere le culture di spettacolo degli altri paesi in gara per poter capire quanto le esibizioni siano davvero in linea con quello che fanno nel loro paese o se è uno spettacolo riservato all’Eurovision.”.

Al suo commento si unisce anche Fabrizio che difende l’artista dagli attacchi social “Insultare però è eccessivo. Ognuno mette in scena quello che vuole. Ognuno rappresenta la propria arte come vuole. Non mi permetterei mai di insultare una cosa che non è di mio gradimento. Non capisco perché Salvador Sobral lo abbia fatto”

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui