Marco, ragazzo down bullizzato da anni “Il mio sogno è incontrare J-Ax”

21
Mar
2018
Pubblicato da:

Si chiama Marco Baruffaldi, ha 22 anni e grazie ad un video è diventato un idolo della rete. Il ragazzo affetto da sindrome di down aveva pubblicato mesi fa in rete una clip in cui raccontava il suo passato, un’infanzia passata ad essere vittima di bullismo e prevaricazioni.

Oggi Marco “ne è uscito” ed è diventato non solo un idolo per il coraggio nel raccontare pubblicamente la sua storia, ma un vero esempio di forza per moltissimi.

Il ragazzo ha raccontato in un’intervista a FanPage che il suo sogno nel cassetto è la musica e tra i vari artisti il suo idolo è J-Ax ”La mia passione è la musica Ho appena finito di incidere un brano musicale che voglio far diventare il simbolo più grande della mia battaglia a fianco dei più deboli” spiega “Mi piacerebbe davvero tanto regalargli il mio disco e poter cantare una canzone insieme”.

J-Ax aveva raccontato in passato di essere stato vittima di bullismo e proprio nelle ultime settimane è tornato su questo delicato tema, in seguito alla scomparsa di Michele, un giovane di 17 anni morto per colpa del bullismo.

J-AX CONTRO IL BULLISMO “NON DOVETE MOLLARE”

Il segreto per farcela davanti a queste situazione è il dialogo, come sottolineava J-Ax ma come spiega anche Marco, affrontare il problema e raccontare “Non ho mai reagito – racconta Marco oggi – Avevo paura che reagire mi avrebbe portato a prendere ancora più botte. L’unico errore che ho fatto è stato quello di non parlare ai miei genitori di quello che stavo subendo. A distanza di un anno uno dei bulli che mi rendeva la vita impossibile si è scusato. Aspettavo quel giorno da mesi. Ma dopo un anno le scuse non sono più sincere, servono a poco”.