Marco Mengoni in piazza a Bergamo con “L’anno che verrà” a un anno dell’inizio della pandemia

Marco Mengoni in piazza a Bergamo con “L’anno che verrà” a un anno dell’inizio della pandemia

22
Feb
2021
Pubblicato da:

Ad un anno esatto dallo scoppio della pandemia da Coronavirus in Italia, Marco Mengoni canta in piazza a Bergamo, la città più colpita dal virus. La performance è stata trasmessa in diretta su Raiuno. Mengoni ha scelto una cover di Lucio Dalla, “L‘anno che verrà“, rivisitata in chiave attuale.

“‘L’anno che verrà”’è un brano senza tempo. – commenta l’artista – E così ci è sembrato il miglior modo per raccontare questo di tempo, fatto di preoccupazioni, incertezze, solitudine…un tempo dove è necessario ritrovarsi per capire cosa sia davvero importante.”

“In questo anno abbiamo fatto i conti con la paura e la solitudine, eppure in questo dolore ci siamo anche ritrovati uniti, a riflettere sulle cose importanti e a guardare al futuro con speranza. Ho scelto una canzone senza tempo per provare a raccontarlo, rappresenta il desiderio di ripartire in un momento collettivo così difficile. E l’ho cantata in piazza Vecchia a Bergamo, città simbolo di forza e resistenza”, scrive sui suoi canali social Mengoni.

Anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori ricorda: “Una canzone può raccontare le nostre paure e le nostre speranze più di tante parole. A un anno dall’inizio della pandemia, Rai Uno ha chiesto a Marco Mengoni di farsi voce ed emozione per il nostro Paese. Una canzone particolarmente evocativa, una città – la nostra Bergamo, assunta come emblema della tragedia ma anche come simbolo di forza e di resistenza – e un luogo di eccezionale bellezza, piazza Vecchia”.

Questo sito web utilizza cookies di profilazione di terze parti per migliorare la tua navigazione. Chiudendo questo banner, scrollando la pagina acconsenti all'uso dei cookie.leggi di più
Musictory utilizza YouTube API Services. Per info clicca qui